Home | Letteratura | Libri | Martedì 19 aprile alle Gallerie di Piedicastello di Trento

Martedì 19 aprile alle Gallerie di Piedicastello di Trento

Essere contro: presentazione dei volumi «All’ombra della svastica» e «Hans Egarter»

Martedì 19 aprile alle 17.30 Le Gallerie di Piedicastello a Trento ospitano un incontro-dibattito in cui vengono presentati due libri legati al tema della Resistenza: «All’ombra della svastica: la Resistenza nella Zona d’operazione delle Prealpi: Belluno, Bolzano, Trento 1943-1945» di Lorenzo Gardumi e «Hans Egarter: 1906-1966: eine Lebensskizze» di Hans Heiss, Hubert Mock e Hans Knapp.
Saranno presenti gli autori Lorenzo Gardumi e Hans Heiss. Ingresso libero.
 
Nell'ambito della mostra 35-45: guerre e totalitarismi in una regione di confine (allestita a Le Gallerie di Piedicastello fino al 5 settembre 2016) e in occasione delle iniziative per la ricorrenza del 25 aprile, la Fondazione Museo storico del Trentino propone la presentazione dei volumi «All’ombra della svastica: la Resistenza nella Zona d’operazione delle Prealpi: Belluno, Bolzano, Trento 1943-1945» di Lorenzo Gardumi (Trento: Fondazione Museo storico del Trentino, 2015) e «Hans Egarter: 1906-1966: eine Lebensskizze, scorci di una vita» di Hans Heiss, Hubert Mock e Hans Knapp (Bressanone: Heimat, 2009).
 
L’incontro – che si terrà il 19 aprile alle 17.30 presso Le Gallerie di Piedicastello – intende valorizzare alcune delle più recenti ricerche sul tema della Resistenza a livello locale.
Si tenterà così di affrontare uno degli snodi più problematici ma anche più significativi della storia democratica di questa nazione e di questi territori.
Lorenzo Gardumi, ricercatore della Fondazione Museo storico del Trentino e Hans Heiss, docente di storia all’Università di Innsbruck, si confronteranno sui movimenti di resistenza sviluppatisi in Trentino-Alto Adige durante l'occupazione tedesca.
 
 I libri 
All’ombra della svastica
Dopo la firma dell’armistizio dell’8 settembre 1943 Adolf Hitler e i gerarchi nazisti stabilirono di aggregare in un’unica entità amministrativa le tre province di Belluno, Bolzano e Trento. Nasceva, così, la cosiddetta Zona d’operazione delle Prealpi o Alpenvorland.
Per poco più di un anno e mezzo questo territorio fu sottoposto al diretto controllo tedesco. L’Autore, non nuovo a indagini sul periodo del secondo conflitto mondiale, partendo da ciò che è stato scritto sulla Resistenza nelle tre province e tenendo presente le peculiarità etniche, sociali e politiche, caratteristiche di una terra di confine, indaga le forme di opposizione alle politiche naziste per ricostruire quello sguardo d’insieme che ancora mancava e per sollecitare a un nuovo confronto storiografico sull’argomento.
 
Hans Egarter
Nato a Villabassa Hans Egarter, oppositore alle opzioni e guida dell’Andreas-Hofer-Bund, nonché combattente della resistenza al nazionalsocialismo, dopo la morte avvenuta nel 1966 ha trovato la sua ultima dimora a Bressanone.
Questo volume intende proporre in modo chiaro, ad entrambi i gruppi linguistici, le attuali conoscenze su Egarter, figura simbolica della resistenza sudtirolese, in costante ricerca di una «Heimat».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande