Home | Letteratura | Libri | È uscito il romanzo di Mauro Neri pubblicato da Àncora Editrice

È uscito il romanzo di Mauro Neri pubblicato da Àncora Editrice

Titolo: Kino. L'apostolo senza tempo dei migrantes messicani vittime del muro

image

Titolo: Kino. L'apostolo senza tempo dei migrantes 
                     messicani vittime del muro

 
Autore: Mauro Neri
Editore: Àncora 2017
 
Pagine: 264 p., Brossura
Prezzo di copertina: € 17
 
Padre Eusebio Francesco Chini (Kino per i nativi del centro-nord America a cavallo dei Sei e del Settecento) nacque a Segno, in Trentino, il 10 agosto 1645 e morì il 15 marzo 1711 a Magdalena (Stato di Sonora, Messico).
Missionario gesuita, donò la sua vita all'evangelizzazione e al riscatto sociale delle tribù native della Pimeria, soprattutto della popolazione dei Pima, circa 30mila persone che abitavano nell'area oggi occupata dallo Stato messicano di Sonora e da quello statunitense dell'Arizona (di cui Kino è ancor oggi considerato uno dei padri fondatori).
Non fu però solo missionario: il gesuita noneso (lontano parente dell'altro gesuita di Trento Martino Martini, missionario in Cina) la sua fede e l'impegno evangelizzatore si esplicarono anche nell'astronomia, nella cartografia, nell'archeologia; fu esploratore, ideatore e costruttore di missioni, di chiese, di ranch per l'allevamento del bestiame, di fazendas grazie alle quali i Pima conobbero l'arte dell'agricoltura, perfino di navi con cui avrebbe voluto esplorare le coste della penisola californiana, di cui comunque dimostrò la peninsularità.
 
Il segno lasciato da padre Kino sulle popolazioni native fu ed è così profondo, che il suo ricordo è ancor oggi assai vivo, sia sul versante messicano sia su quello statunitense.
n'area, quella di Sonora e dell'Arizona, che è colpita dal dramma delle migrazioni clandestine dei derelitti del Centro America verso il Nord America (USA e Canada) e dai crimini dei trafficanti di droga e di esseri umani.
Il confine tra il Messico e gli Stati Uniti è qui segnato da un Muro fisico lungo centinaia di miglia e da un Muro impalpabile fatto di controlli polizieschi, di sensori elettronici, di droni che si alzano in volo sul deserto di Sonora.
Ma è proprio lungo questo Muro, luogo di dolore e di lacerazione, che oggi in ricordo del lascito ideale di padre Kino i gesuiti, oppure semplici parroci o organizzazioni di volontari laici offrono aiuto, conforto e anche formazione ai migrantes rifiutati o espulsi dagli Stati Uniti d'America.
La beatificazione di padre Eusebio Francesco Chini è ormai prossima.
 
Le tre avventure del romanzo «Kino»: i Pima, la bandiera di Iwo Jima e il Muro
Il romanzo «Kino» si compone di tre racconti ambientati in epoche diverse.
Il primo - che ha per cornice la Pimeria del 1687 - ci fa conoscere il difficile e cruciale periodo di ambientamento del nostro missionario «tirolese» presso le tribù dei Pima, mettendo in luce le evidenti difficoltà linguistiche, di usi e tradizioni, ma anche la profonda umanità con cui Eusebio Chini seppe mettersi a disposizione dei propri amici indiani.
Nel secondo, ambientato nel 1945, padre Kino corre idealmente in aiuto e in soccorso del marine Ira Hayes, un povero nativo Pima che, verso la fine della seconda guerra mondiale, partecipò alla sanguinosa conquista dell'isola nipponica di Iwo Jima, finendo nei micidiali ingranaggi di una macchina propagandistica senza cuore e, soprattutto, incurante della verità.
Il terzo racconto ha per protagonisti due giovani messicani di Puebla, Angel e Florina, che nel 2011 diventano migrantes clandestini in balia dei trafficanti e di un deserto, quello di Sonora, profondamente bello quanto mortale.
A soccorrerli giungerà un cow boy di Tucson (Arizona) animato dallo spirito missionario che risulta assai simile a quello che contraddistinse Padre Kino.
 
«La fantasia creatrice – scrive P.Livio Passalacqua s.j. nell'introdurre il romanzo – fa diventare Mauro Neri un trasvolatore di continenti e di secoli. L'anno 1687, il 1945 e il 2011 giungono a contatto tra loro con disinvoltura.
«Al nostro compositore non basta il registro del passato, ma ha bisogno anche del registro del moderno e del presente.
«Così pure i tre continenti, Europa, America e Asia e gli oceani Atlantico e Pacifico s'incontrano nel tempo e nello spazio senza obbligarci a faticosi ambientamenti o a piccole vendette di fusi orari.»
Il libro è completato da una attenta appendice che, dopo una breve nota biografica del missionario di Segno, ne tratteggia le opere, le virtù e le «imprese» seguendo l'ordine delle lettere dell'alfabeto.
Un modo per far conoscere questo personaggio soprattutto ai giovani.
 
 Biografie degli Autori 
MAURO NERI (Trento, 1950) è un giornalista e scrittore italiano. Ha dedicato gran parte della sua produzione letteraria al mondo dell'infanzia e dell'adolescenza, scrivendo fino ad ora più di duecento libri, tra cui molti di fiabe, racconti e romanzi. 
Ha pubblicato i romanzi Il Cavaliere delle Dolomiti (ed. Marsilio, Venezia, 1991-1992; ed. Panorama, 2000); Il destino di Bàcmor (ed. Panorama 1985; Bakmor, ed. in tedesco, ed. Panorama, 2002); Anat, l’ultimo dei dinosauri (ed. Panorama, 1995); Kelìna e il mistero delle Dolomiti (ed. Panorama, 2002); L’armonica d’argento (ed. Accademia Nazionale di S.Cecilia, Roma, 2014); Kino (Àncora editrice, 2017).
Tra i suoi libri di racconti ricordiamo Racconti di archeologia trentina (1983-2005-2009); Le fabbriche di Trento (con Gianni Zotta, ed. Vita Trentina, 2006); Gli Elfi del Grande Lago (ed. Panorama, 2007); La lanterna del principe (ed. Egon, 2009); Il prigioniero garibaldino (con Gianni Poletti, ed. Passato Presente, 2016); Racconti dalla Grande Guerra (ed. Effe e Erre, 2016); Racconti dal Risorgimento (ed. Effe e Erre, 2016); Un giorno in trincea (ed. Effe e Erre, 2016); La Grande Guerra degli animali (con Arianna Tamburini, ed. Effe e Erre, 2017); Sentieri, luoghi e parole (ed. Vita Trentina, 2017).
Altre notizie: https://it.wikipedia.org/wiki/Mauro_Neri
 
SILVIA VERNACCINI, giornalista e scrittrice trentina, studiosa di storia dell'arte sacra trentina, autrice di numerose raccolte di itinerari, incarna il motto che dovrebbe accompagnare ogni vero cronista: scrivi di quel che sai e, meglio ancora, di quel che hai visto e toccato con mano.
Tra le sue ultime guide ricordiamo: Castelli e torri in Trentino, ed. Touring Club Italiano, 2007; Musei e collezioni in Trentino, ed. Touring Club Italiano, 2006; Trentino Alto Adige, ed. Touring Club Italiano nella collana "Guide d'Italia", 2006; Guida di Trento e dintorni. Con Calisio, Marzola, Vigolana e Bondone, Athesia, 2012; Guida di Rovereto e dintorni. Con Gresta, Brentonico, Pasubio, Folgaria, Athesia, 2013; Unterwegs mit Andreas Hofer. 35 Ausflüge auf den Spuren des Tiroler Volkshelden, Provincia Autonoma di Trento, 2014; Sentiero europeo E5.Trent’anni dopo l’impresa di Marco Patton (letture di Mauro Neri), Effe Erre, 2016; Da Malcesine a Peschiera. 40 itinerari attraverso il Garda veronese, Cierre, 2016.
 
 KINO ABSTRACT 
Il romanzo si compone di tre racconti ambientati in epoche diverse e che hanno protagonista Kino, p. Eusebio Francesco Chini (1645-1711), missionario gesuita.
Il primo ci fa conoscere il difficile ambientamento di Kino presso le tribù dei Pima (area tra l’Arizona e Stato messicano di Sonora).
Nel secondo, ambientato nel 1945, p. Kino soccorre un nativo Pima che partecipò alla conquista di Iwo Jima. Il terzo ha per protagonisti due giovani messicani di Puebla, che nel 2011 diventano migrantes clandestini in balia dei trafficanti.
A soccorrerli giungerà un cowboy di Tucson (Arizona) animato dallo spirito missionario che risulta assai simile a quello che contraddistinse Padre Kino.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni