Home | Letteratura | Libri | Un libro per l’estate: «Il bibliotecario» di Lorenzo Martinelli

Un libro per l’estate: «Il bibliotecario» di Lorenzo Martinelli

Un giallo ambientato in una cittadina immaginaria del Trentino, con protagonista un «topo di biblioteca» che si improvvisa investigatore per amore

image

Titolo: Il bibliotecario
Autore: Lorenzo Martinelli
 
Editore: Curcu & Genovese Ass. 2018
Genere: Narrativa italiana Moderna e contemporanea
 
Pagine: Non note, Brossura
Prezzo di copertina: € 15
 
Aldo, bibliotecario di Rocciacastello, è un quarantenne dalla vita routinaria, ordinata e fin troppo tranquilla. Si è invaghito di Marika, la figlia del commissario Giacomoni, ma lei lo considera «SOLO un topo di biblioteca», uno che le avventure le vive esclusivamente nei libri. Come fare per stupirla?
Zoe, ispettrice di polizia nella squadra del commissario Giacomoni, è una trentacinquenne dalla vita incasinata, disordinata e frenetica alla continua ricerca di un proprio equilibrio.
Quando una giovane del posto viene uccisa alla Festa della Musica, questi due mondi opposti si intersecano per la prima volta.
A seguire il caso è infatti Zoe. Aldo, da parte sua, nella copia di «Delitto e castigo» che Lara, la vittima, aveva preso in prestito pochi giorni prima del suo omicidio, trova un foglietto, usato probabilmente come segnalibro, su cui la ragazza aveva scritto un misterioso indirizzo.
 
Per il bibliotecario quella può essere una pista da seguire; per l’ispettrice, che sospetta di Sebastiano, il ragazzo di cui Lara era incinta e che è scappato dall’Italia in fretta e furia, no.
Ma Aldo non demorde e si improvvisa investigatore per fare colpo su Marika. Tuttavia, il suo interferire nelle indagini, ritrovandosi spesso nei casini, fa infuriare Zoe.
Ma nonostante l’incontro/scontro tra queste due visioni e vite all’opposto, tra Aldo e Zoe nasce col tempo una bizzarra amicizia, e mentre lui fa calare un po’ di imprevedibilità nella sua vita abitudinaria, lei immette un po’ di ordine nella sua vita incasinata. Marika invece cambierà idea su di lui?
Il bibliotecario è un giallo coi toni della commedia, ambientato in una cittadina immaginaria del Trentino, con un protagonista goffo ma geniale, un «topo di biblioteca» che si improvvisa investigatore per amore in «un imprevedibile succedersi di eventi tragici dai sorprendenti risvolti umoristici» (dalla motivazione del Premio Papaleoni 2017).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni