Home | Letteratura | Poesia | Dantedì a Rovereto: dalle finestre del Teatro Zandonai

Dantedì a Rovereto: dalle finestre del Teatro Zandonai

Oggi, in loop per 4 ore dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, sarà trasmesso il «Padre nostro dei Superbi»

Oggi, in occasione del Dantedì, il Comune di Rovereto trasmetterà dalle finestre del Teatro Zandonai su Corso Bettini in loop per 4 ore (10-12 e 16-18) il «Padre nostro dei Superbi» (Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, Canto XI, vv. 1-24) musicato nel 1903 per coro a quattro voci maschili e pianoforte da Riccardo Zandonai.

Il brano, della durata di una decina di minuti e unica esecuzione pubblicata esistente, è tratto dal CD «Divoto» (LoL Production, 2005) con esecutori il Coro Soldanella di Brentonico, direttore Quinto Canali, pianoforte Tarcisio Tovazzi.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni