Home | Miss | Selena Russo eletta «Reina Dorada Universo 2019»

Selena Russo eletta «Reina Dorada Universo 2019»

La «Lince trentina», come ama essere chiamata la giovane di Domodossola, ha vinto la finalissima mondiale di Santa Cruz in Bolivia

image

>
Selena Russo, bellissima ragazza 24enne di Domodossola, è stata eletta «Regina Universale Dorata» alla finalissima mondiale del concorso «Reina Dorada Universo 2019» che si è svolto nei giorni scorsi a Santa Cruz de la Sierra in Bolivia.
Alla selezione finale hanno partecipato 30 ragazze da tutto il mondo, delle quali Selena - eletta in Spagna - era l’unica rappresentante dell'Italia.
Dopo quattro giornate di selezioni, la rosa delle candidate si era ridotto a quattro ragazze, di cui tre brasiliane e una italiana, lei.
E, alla fine, il quinto giorno la nostra ragazza ha vinto: è stata eletta la più bella dell’Universo.
Tre le fasce universali conquistate: Miss Reina Dorada Universo 2019, Miss Fabulous International 2019 e Miss Mejor Sonrisa 2019.
 

 
La storia di Selena Russo passa dal Trentino per una serie di simpatiche coincidenze.
Quando divenne l’unica candidata italiana per il titolo mondiale, cercò in rete degli spunti per scegliere il vestito che più rappresentasse l’Italia. E trovò quello che cercava in un servizio pubblicato da L’Adigetto.it nel 2011.
Avevamo chiesto alla stilista trentina Anna Gaddo di disegnare per il nostro giornale l’abito per l’Italia che compiva i suoi primi 150 anni di vita. Anna ci fece avere quattro schizzi e noi li pubblicammo tutti perché non eravamo riusciti a scegliere quale fosse il migliore. Il servizio è tuttora a disposizione a questo link.
Quando, otto anni dopo, Selena vide quegli schizzi, capì subito chi avrebbe realizzato la sua mise.
Telefonò all’atelier Gaddo e si accordò con la figlia di Anna Gaddo, Cristina.
 

 
Quando il vestito venne confezionato, Cristina Gaddo chiamò il nostro giornale per darci la notizia e farci scattare qualche foto. Noi abbiamo trovato molto simpatica la combinazione e abbiamo fatto il servizio fotografico che abbiamo pubblicato lo scorso 25 novembre. È tuttora disponibile a questo link.
Come si può vedere, non pubblicammo le immagini del vestito per mantenere la riservatezza fin dopo il concorso. Oggi possiamo farlo e ne pubblichiamo alcune.
 

 
C’è da aggiungere un particolare. Venuta a conoscenza che in Trentino vive una lince, un animale che sta molto simpatico a Selena, la giovane ha deciso di farne la sua mascotte, dicendo ai presentatori del concorso che gli amici la chiamano affettuosamente «Lince del Trentino».
Al concorso finale, dunque, sfilavano con lei la stilista Anna Gaddo, scomparsa da tre anni, la stilista Cristina Gaddo che glielo ha confezionato, il nostro giornale che ha messo in contatto Selena e Cristina e, infine il Trentino con la sua preziosissima lince.
Il caso poi ha voluto che proprio oggi l’Ufficio Grandi Carnivori della Provincia autonoma di Trento diffondesse un video che dimostrava che la lince è tuttora viva e in Trentino.
La vediamo nella foto che segue. 
 

 
Selena tornerà presto in Trentino e noi provvederemo a farle uno splendido servizio fotografico che dedicheremo ai nostri lettori.
Nel frattempo l’abbiamo intervistata.
«Sono stati giorni molto intensi, – ci ha detto. – Ma l’evento che più mi ha preso il cuore è stata la visita all’orfanotrofio della città, dove ho potuto fare qualche regalino.
«Voglio ringraziare tutti coloro che hanno creduto in me, chi mi ha incoraggiato fino all’ultimo. In particolare Cristina Gaddo che per l’occasione mi ha confezionato questo prezioso abito, nato in onore del 150esimo anniversario d’Italia. Ringrazio anche la gioielleria napoletana Cuccurullo che ha realizzato gli orecchini che hanno sfilato con me.
«Infine ringrazio la mia famiglia, che mi ha sostenuto in tutto e per tutto e accompagnata in questa fantastica finale.»
 

 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni