Home | Miss | Miss 2007 | Il sorriso di Miss Cinema Trentino Alto Adige: Giulia Vinante

Il sorriso di Miss Cinema Trentino Alto Adige: Giulia Vinante

Seconda Classificata Francesca Ciullo, 21 anni, Albiano Terza Stefania De Val, 18 anni, Cadine Quarta Lara Leoni, 17 anni, Riva del Garda Quinta Francesca Pasqualini, 17 anni, Mattarello Sesta Verena Alletto, 21 anni, Falzes (Altre selezionai in Pagina delle Miss)

image

È stata eletta la prima Miss delle finali regionali di Miss Italia. Miss Cinema Trentino Alto Adige è Giulia Vinante. Nell'emozionante serata di sabato 4 Agosto, ha avuto luogo presso l'elegante Palacongressi di Cavalese la prima data delle finali regionali per accedere titolo di Miss Italia, che nel 2006 ha visto trionfare a Salsomaggiore Terme la trentina Claudia Andreatti.
Le miss uscite dalla selezioni provinciali non aspettavano altro che iniziare a gareggiare per conquistarsi un posto alle prefinali nazionali che si terranno a Salsomaggiore dal 4 al 9 settembre.
L'evento è stato organizzato grazie all'efficiente collaborazione del comune e in particolar modo del sindaco Walter Cappelletto, per la regia e la presentazione di Sonia Leonardi, responsabile regionale del Concorso Miss Italia per il Trentino Alto Adige.
Il titolo più desiderato dalle ragazze che hanno sfilato sul palco e hanno intrattenuto una piazza colma di curiosi e molto calorosa, era naturalmente la fascia di Miss cinema Trentino Alto Adige, insieme ai titoli di Miss Rocchetta bellezza, Miss Cotonella, Miss Wella, Miss Peugeot e Miss Carpisa.

Per l'occasione speciale e il prestigio della fascia assegnata, ha partecipato come madrina della serata Miss Cotonella Italia, Manuela Virdis, e inoltre presenti le telecamere dello staff di Miss Italia.

La bellezza delle partecipanti ha conquistato il pubblico che riempiva il Palacongressi, grazie anche al look delle concorrenti, curato personalmente dallo staff del salone Ivana Bonelli Hair Studio per Wella.
Lo spettacolo è iniziato alle ore 21.15 e ha visto sfilare davanti alla giuria le partecipanti dapprima in abito oro Sasch, in body Cotonella, successivamente in un elegante abito da sera ed infine nuovamente in Body Cotonella, main sponsor di Miss Italia. Dopo essere state attentamente valutate da una giuria selezionata, le ragazze si sono esibite in una coreografia in costume della collezione moda mare L'aura Blu, curata dalla stessa Sonia Leonardi, Momento ancora più magico è stato la sfilata degli abiti da sposa dell'atelier Elfer spose di Laives, che ha incantato a lasciato senza fiato il palacongressi di Cavalese.

Dopo una emozionata attesa vissuta dalle partecipanti, il pubblico di Cavalese ha visto vincere per il titolo di Miss Cinema Trentino Alto Adige e quindi prima prefinalista nazionale a Salsomaggiore terme, Giulia Vinante, 17 anni, studentessa di Cavalese. Seconda Classificata e Miss Rocchetta bellezza Francesca Ciullo, ventunenne di Albiano, impiegata. Terza classificata e miss Cotonella, Stefania De Val, 18 anni, studentessa di Cadine. Al quarto posto, con la fascia di Miss Peugeot, Lara Leoni, diciassettenne di Riva del Garda, studentessa. La quinta posizione è stata invece conquistata da Francesca Pasqualini, diciassettenne studentessa di Mattarello, che si è aggiudicata il titolo di Miss Wella. Infine miss Carpisa e sesta classificata, Verena Alletto, 21 anni di Falzes (BZ), studentessa.

Il prossimo appuntamento con le finali regionali è il domenica 5 Agosto a San Vigilio di Marebbe in Piazza Chiesa. L'appuntamento è con Miss Wella Trentino Alto Adige.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni