Home | Miss | Miss 2013 | Per quattro anni Jesolo sarà la sede delle Finali di Miss Italia

Per quattro anni Jesolo sarà la sede delle Finali di Miss Italia

Le 190 ragazze sfileranno nella città balneare dal 19 settembre al 2 ottobre 2013

image

Il titolo di Miss Italia 2013 sarà assegnato a Jesolo (Ve) dove si svolgeranno le Prefinali nazionali dal 29 settembre al 2 ottobre con 190 ragazze e le finali dal 3 al 13 ottobre con 63 candidate.
Il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia ha raggiunto un accordo con la società di Patrizia Mirigliani per la durata di quattro anni.
Jesolo ha già ospitato Miss Italia nel Mondo dal 2007 al 2010 e le Prefinali del Concorso Nazionale nel 2006, trasmesse per la prima volta in diretta televisiva, ma ora ha ottenuto la gara più attesa, quella che ha 74 anni di storia e che porta al titolo nazionale.
 
La regione ha proclamato in passato Miss Italia per due volte, a Cortina D’Ampezzo nel 1953, vinta da Marcella Mariani, e a Gallio (Asiago) nel 1980, titolo a Cinzia Lenzi.
Nell’anno in cui il Concorso ha riempito le piazze italiane con le selezioni come non capitava da tempo (si calcola che vi abbia assistito oltre un milione di persone in 500 spettacoli), si realizza un progetto che già tre anni fa faceva dire al presidente della regione Luca Zaia che Jesolo e il Veneto avevano ricevuto dalla presenza delle miss un grande  ritorno economico e di immagine, ricambiate da una cornice di festa, partecipata ed esaltante, mai vista prima.
 
Il palcoscenico veneto si appresta a far rivivere alle ragazze del 2013 le stesse giornate di qualità e di prestigio.
«È una grande soddisfazione poter annunciare che Jesolo sarà la sede della finale del concorso più prestigioso legato alla bellezza – commenta il sindaco Valerio Zoggia. – Associare la nostra rinomata località a Miss Italia significa aprire una nuova era del concorso più conosciuto al mondo, che in Jesolo troverà un partner importante per promuovere e rilanciare il ruolo della donna italiana nella nostra società.»
 
«Miss Italia e Jesolo come due innamorati che si cercano: finalmente abbiamo concluso un lungo, reciproco corteggiamento – ha detto Patrizia – - e con il sindaco abbiamo realizzato un progetto al quale pensavamo da anni, come già con il presidente Luca Zaia e con i precedenti amministratori della città.
«Ora contiamo di realizzare una grande edizione di Miss Italia e di varare una serie di iniziative che mettano in primo piano Jesolo come nuova casa delle nostre miss. L’intesa pluriennale lo consente.
«Sono grata per l’amicizia dimostrataci, ma soprattutto per l’apprezzamento e la stima nei confronti del Concorso e della sua storia: festeggeremo qui i 75 anni della manifestazione e sogno di riportare - quando sarà il momento - anche Miss Italia nel Mondo, che abbiamo soltanto momentaneamente interrotto.
«La Parata degli anni scorsi delle ragazze tra la folla di Jesolo e le migliaia dei suoi turisti – ha concluso Patrizia, rimane un momento indimenticabile che ora rinnoviamo.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni