Home | Miss | Miss 2014 | Bressanone ha eletto Miss Trentino Alto Adige 2014: è Eleonora Mezzanotte di Cinte Tesino

Bressanone ha eletto Miss Trentino Alto Adige 2014: è Eleonora Mezzanotte di Cinte Tesino

Seconda classificata Valeria Diana, di Tirolo, terza Emily Eccel, di Canezza, quarta Emanuela Ghelleri, di Villafranca – All’interno i nomi delle prefinaliste nazionali

image


Lo scorso sabato 16 agosto, nella splendida ed esclusiva cornice di Piazza Duomo a Bressanone si è svolta la serata conclusiva del Concorso Miss Italia in Trentino Alto Adige. Lo show, organizzato grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione Turistica e del Comune di Bressanone, ha visto ben 32 splendide ragazze contendersi l’ambitissimo titolo di MISS Miss Trentino Alto Adige in una Piazza Duomo gremita di persone.
Erano infatti oltre mille gli spettatori accorsi ad ammirare lo show di Sonia Leonardi, regista e organizzatrice dell’intera Kermesse, che ha colto l’occasione per ringraziare di cuore le moltissime località che hanno ospitato il concorso con il consueto entusiasmo, credendo nelle potenzialità dell’evento e dando la possibilità a tutte le persone coinvolte di sentirsi gratificate ed apprezzate.
L’organizzazione ringrazia Pergine Valsugana, Trento, Shop Center, Bocenago, Roncegno Terme, Chiusa, Lases, San Lorenzo in Banale, Fiera di Primiero, Sarnonico, Folgaria, Andalo, Dobbiaco, Cavalese, Dimaro, Arco, San Vigilio di Marebbe, Canazei, Malè, Pinzolo e Bressanone per la Finalissima.  
 

 
Era ricchissimo il programma della giornata di sabato: le ragazze, già nel primo pomeriggio hanno passeggiato per le vie del centro di Bressanone realizzando degli shooting fotografici per gli occhiali «Pepper-style» e presso il centro fitness Acquarena «Bodywell».
A seguire l’importantissimo incontro a porte chiuse con la prestigiosa giuria, composta da importanti nomi del mondo dello spettacolo e della tv, che ha avuto il compito di conoscerle meglio per valutarne personalità e particolarità caratteriali.
 
A Bressanone ha sfilato non solo la bellezza, ma anche la moda: il numeroso pubblico ha potuto assistere a vere e proprie sfilate di moda, con la presentazione di un flash della collezione di Luis Trenker, creativa, leggera ed elegante, con la sfilata d’alta moda delle stiliste Anna e Cristina Gaddo e le originali creazioni degli accessori e spose di Marta Sala.
 
Non sono mancati i momenti di grande spettacolo dedicati alla danza e alla musica, con esibizioni di grande qualità.
Ospite della serata è stato il bravissimo Alberto Caiazza, noto cabarettista e rumorista del Maurizio Costanzo Show e di Zelig, che con la sua esilarante esibizione ha scaldato la piazza con scoscianti applausi.
La serata è stata trasmessa in diretta streaming su www.idealweb.tv ed è tutt’ora visualizzabile in rete. 
 

 
E si è aggiudicata la corona di Miss Trentino Alto Adige Eleonora Mezzanotte, studentessa 18enne residente a Cinte Tesino.
Assieme al titolo di Miss Trentino Alto Adige Eleonora Mezzanotte ha vinto un contratto di lavoro con la Soleshow e un premio offerto dall’agenzia ITAS di Bressanone.
Eleonora accederà quindi alle pre Finali di Jesolo in rappresentanza della nostra Regione, assieme alle altre 9 ragazze che ci rappresenteranno dal 25 al 29 agosto, per tentare di vincere la corona di Miss Italia.
Seconda classificata con il titolo di Miss Rocchetta Bellezza È Valeria Diana, studentessa 18enne di Tirolo.
Terza classificata con il titolo di Miss Wella Terza Classificata è Emily Eccel, giovane studentessa 17enne di Canezza.
Quarta, Miss Wella è Emanuela Ghelleri, 19 anni e studentessa universitaria di Villafranca.
Seguendo il regolamento, Eleonora Mezzanotte precedentemente eletta Miss Wella Trentino Alto Adige e quindi già prefinalista nazionale, vincendo il titolo di Miss Trentino Alto Adige cede il titolo di Miss Wella Trentino Alto Adige a Valeria Diana, la prima ragazza classificata, nella serata di Bressanone, che non era già prefinalista nazionale.
 
E con la finalissima di Bressanone si è completato il podio di prefinaliste nazionali.
Sono Sara Battisti Miss Alto Adige Südtirol, Emily Eccel Miss Cotonella Trentino Alto Adige, Denise Iseppi Miss Kia Trentino Alto Adige, Nicole Platzer Miss Miluna Trentino Alto Adige, Sabrina Moser Miss Lotto Sport Trentino Alto Adige, Claudia Picin Miss Rocchetta Bellezza Trentino Alto Adige, Katja Luraschi Miss Cinema Trentino Alto Adige, Valeria Finetto Miss Eleganza Trentino Alto Adige, assieme alle neoelette Valeria Diana Miss Wella Trentino Alto Adige ed Eleonora Mezzanotte Miss Trentino Alto Adige.  
 

 
L’organizzazione ringrazia l’Associazione Artigiani di Trento e all’Assessorato allo Sviluppo Economico, che hanno sostenuto il progetto volto a sostenere e veicolare il lavoro e la grande professionalità dei nostri artigiani Trentini: Marianna Michelon di Verla di Giovo, Ghinè di Eleonora Weiss di Cavalese, Rivablanca di Ivana Penasa di Cles, gli abiti da sposa di Marta Sala, l’alta moda di Anna Gaddo, la tradizione e il folk firmato Modastil di Agostino Comper.
 
I media che hanno sostenuto l’iniziativa sono l'Adigetto.it, l’Adige, il Trentino, il Corriere del Trentino, Radio NBC, Radio Italia anni 60, Rttr, Trentinotv, Idealweb.tv, Radio Dolomiti, Rai 3. 
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni