Home | Miss | Miss 2016 | Grande show a Laives per l’apertura del concorso Miss Italia 2016

Grande show a Laives per l’apertura del concorso Miss Italia 2016

Vince la prima fascia stagionale la bolzanina Giulia Barbon, bella impiegata di 22 anni

image


Dopo qualche anno di assenza a Laives, si è aperta ufficialmente la stagione 2016 con il Concorso Nazionale Miss Italia in Trentino Alto Adige.
La serata si è svolta nel Piazzale delle Feste «Pfarrheim Platz» ed ha previsto una magnifica sfilata con la selezione provinciale per l’elezione di Miss Miluna Laives, in collaborazione con il Comune.
Lo spettacolo ha coinvolto una ventina di aspiranti miss, alla loro prima esperienza, provenienti da tutta la Regione, che si sono iscritte al Concorso con la voglia di mettersi in gioco, di divertirsi e di vincere la timidezza.
Sono state proprio le ragazze in gara, pettinate dal salone Best Hair Mary di Laives, le protagoniste della splendida sfilata di abiti da sposa dell’atelier Elfer, che ha presentato il meglio della collezione 2016-2017 che troverete presso il suo negozio.
Le candidate al titolo, indossando questi abiti meravigliosi, hanno coronato per una sera il sogno di ogni donna: vestire un abito che le faccia sentire delle principesse.
Durante la serata non sono mancati i momenti di intrattenimento grazie alla voce di Andrea Faccenda, che ha proposto alcuni brani del suo repertorio canoro.
 

 
Al termine della serata la giuria, presieduta dal sindaco Christian Bianchi, ha decretato la vincitrice, con la fascia di Miss Miluna Laives, la bolzanina Giulia Barbon bella impiegata di 22 anni.
Insieme a lei accederanno alle Finali regionali altre 6 ragazze: secondo posto con il titolo di Miss Bellezza Rocchetta per la studentessa Domiziana Castelli 19enne di Bolzano; terzo posto con la fascia di Miss Miluna terza classificata è stato assegnato a Giorgia Busetti di 19 anni residente a Mezzocorona; quarto posto Miss Tricologica per la maturanda 18enne Giorgia Zenatti di Rovereto; quinta fasciata con il titolo di Miss Interflora è stata la bolzanina Carol Bressanutti di 23 anni; ultima fascia di Miss Dermal Institute a pari merito per le bolzanine Angela Nikolova e Lisa Ferrigato rispettivamente di 22 anni e 21 anni.
Le ragazze accederanno alle fasi successive del Concorso per tentare la scalata alle Finali Nazionali di Jesolo, dove verrà eletta la nuova Miss Italia 2016.
 

 
Il Concorso Nazionale Miss Italia è arrivato alla 77 edizione e ogni anno vede un numero di ragazze iscritte sempre maggiore, grazie all’introduzione di alcune importanti novità: l’innalzamento del limite d’età a 30 anni e il coinvolgimento di ragazze taglia 44/46.
Quindi via libera per tutte le ragazze tra i 18 anni e i 30 anni da compiersi entro il 31 dicembre. Inoltre vengono ammesse al Concorso anche ragazze in attesa della cittadinanza italiana, nate in Italia da genitori stranieri.
La valorizzazione delle ragazze «curvy», ovvero ragazze con la taglia 44/46, quest’anno ha trovato un grande riscontro anche nella nostra Regione con molte ragazze che hanno deciso di mettersi in gioco.
Le curve, valorizzate dall’abbigliamento di Keyrà, trovano spazio nelle sfilate per lanciare un messaggio positivo contro l’eccessiva magrezza.
 

 
A tal proposito merita un plauso la bellissima Bressanone, che per il terzo anno consecutivo ospita nella suggestiva cornice di Piazza Duomo La Finalissima per l’elezione di Miss Trentino Alto Adige il 20 agosto.
I prossimi imminenti appuntamenti con le selezioni Miss Italia sono per il 20 giugno a Trento (23 giugno in caso di cattivo tempo) in Piazza Fiera per l’elezione di Miss Trento, il 5 luglio a Cles e il 21 luglio a Cortina sulla Strada del Vino, che ha riconfermato per il secondo anno l’appuntamento con la bellezza.
Le iscrizioni alle nostre sfilate sono aperte e gratuite: info@soleoshow.com 0461.239111.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande