Home | Miss | Miss Italia 2022 | A Bressanone l’elezione finale di Miss Trentino Alto Adige

A Bressanone l’elezione finale di Miss Trentino Alto Adige

È stata eletta la bellezza semplice e genuina della diciottenne di Arco Michelle De Pinto, già Miss Feste Vigiliane e Miss Miluna eletta a Fiera di Primiero

image

>
Si è conclusa un’altra splendida stagione del Concorso Nazionale Miss Italia in Regione.
Domenica 21 agosto, a Bressanone, nella splendida ed esclusiva cornice di una Piazza Duomo con oltre 1.000 persone, si è svolta, dopo due anni di pausa a causa del Covid, per l’ottavo anno l’importante serata conclusiva del Tour del Concorso Miss Italia in Trentino Alto Adige con la collaborazione della Bressanone Turismo Società Cooperativa, del Comune di Bressanone, assieme a Sparkasse.
 

 
Le 28 candidate che hanno sfilato alla serata della finalissima, in cui è stata eletta appunto Miss Trentino Alto Adige è stata presentata dalla maestria di Sonia Leonardi, regista ed organizzatrice dell’intera Kermesse che si dice entusiasta di come è andata la stagione.
«Quest’anno abbiamo avuto il boom delle iscrizioni. Credo che la voglia di socializzare abbia vinto.
«Ringrazio le ragazze che si sono avvicinate al Concorso con lo spirito giusto. Con voglia di divertirsi e di fare un’esperienza diversa che potrebbe portare loro anche delle opportunità lavorative.»
 

 
Ragazze semplici, laureate, studentesse, lavoratrici, molte sportive, impegnate anche nelle attività di volontariato, con un’ottima conoscenza delle lingue, hanno sdoganato lo stereotipo della idea ormai superata della Miss che punta tutto sulla bellezza.
Anche quest’anno sono state moltissime le località che ci hanno ospitato con il consueto entusiasmo, credendo nelle grandi potenzialità dell’evento e dando la possibilità a tutte le persone coinvolte di sentirsi gratificate e apprezzate: Trento, Mezzolombardo, Sporminore, Pieve Tesino, Lagundo, Brunico, Fiera di Primiero, Bar alla Spiaggia, San Leonardo in Passiria, Sarnonico, Andalo, Pinzolo, Hotel Solea a Fai della Paganella, Folgaria Canazei, Moena, Spormaggiore e Bressanone per la Finalissima.
 


Le 28 finaliste, tra i 18 e i 30 anni, si sono guadagnate l’accesso alla Finalissima grazie alle qualificazioni ottenute durante le sfilate provinciali iniziate a marzo e terminate il 10 agosto a Schenna.
Nel pomeriggio si è svolto l’incontro a porte chiuse con la prestigiosa giuria, formata da Renate Prader Presidente del Consiglio Comuncale di Bressanone, Mario Cappelletti dirigente Sparkasse, Massimo Bessono Assessore provinciale al patrimonio, Caterina Foti per Radio Nbc, Cecilia Bernardis Miss Trentino Alto Adige 2019, Giorgia Zenatti Miss Trentino Alto Adige 2016, Alex Zullo per Radio Italia anni 60, Michael Forer per Sparkasse e modello, Maurizio Sabbadin per il Comune di Bressanone, Fabio De Villa giornalista per il quotidiano Alto Adige e Mr Giusto personaggio televisivo rai. che ha avuto il compito, con le varie domande, di conoscere meglio le Miss, valutandone personalità e particolarità caratteriali.
 

 
Anche le miss hanno potuto fare delle domande ai giurati, capendo meglio come funziona la loro valutazione.
Valutazione che è andata a sommarsi a quella della sera.
La somma delle due votazioni, ha decretato la vincitrice assoluta del titolo di Miss Trentino Alto Adige.
La vincitrice, premiata dal presidente del consiglio comunale Renate Prader e dal dirigente Sparkasse Mario Cappelletti, è stata la bellezza semplice e genuina della diciottenne di Arco Michelle De Pinto.
 

 
Già Miss Feste Vigiliane e Miss Miluna eletta a Fiera di Primiero.
Bellezza pulita e semplice, studentessa al liceo coreutico di Trento, coltiva da sempre una grande passione per la danza classica e contemporanea, inoltre, le piace molto tenersi in forma andando in palestra.
Nonostante si ritenga molto timida, ha già fatto esperienza nel campo artistico, in particolare ballando in importanti spettacoli di danza.
 

 
Michelle, oltre alla ambita corona Miluna, per un anno sarà la protagonista di numerose occasioni di grande visibilità e lavorative.
Michelle aveva già precedentemente vinto la fascia di Miss Miluna Trentino Alto Adige a Fiera di Primiero, la quale è stata ceduta sulla base del regolamento nazionale, alla prima ragazza non fasciata per le finali nazionali, la sempre sorridente Sabrina Pellegrin.
Ragazza molto sportiva, 22enne di Moena, lavora come igienista dentale.
 

 
Durante la serata, è stata assegnata anche la fascia di Miss Social Trentino Alto Adige tra tutte le ragazze che hanno aderito al nuovo progetto Miss Italia, che prevedeva la pubblicazione di un video in cui raccontavano il loro territorio.
A decretare la vincitrice è stata una commissione nazionale e ad avere la meglio è stata la diciannovenne perginese Angelica Lazzerini, futura studentessa alla facoltà di economia e bagnina.
Si è formato cosi il gruppo della 10 ragazze che andranno alle Prefinali per tentare la vittoria al titolo di Miss Italia.
 

 
In passerella il made in Italy fatto a mano della stilista e maestra artigiana Ivana Penasa, sartoria Rivablanca di Cles che ha proposto numerose uscite di raffinati capi di alta moda esclusivi ed eleganti.
Ad intervallare le uscite di moda, l’esibizione fantastica della NTA CREW Hip Hop Giulia Primon, i quali hanno ottenuto il terzo posto a livello mondiale nella Dance World Cup 2022 a San Sebastian.
Per completare al meglio lo show, l’esibizione di canto di Giorgia Scaduto, la quale ha cantato un mash-up di «Tough Lover» e «Oh something’s got a hold on me» e con la sua voce potente ha conquistato e colpito il cuore di tutti gli spettatori presenti.
 

 
Le Miss sono state curate con grande cura nell’hair look dallo staff di professionisti del Salone Divina Hair Studio di Miranda Dedej di Merano, da anni collaboratori in molte tappe dell’Alto Adige.
Un grazie a tutti i media che hanno seguito le serate, ai fotografi e ai genitori che hanno accompagnato le ragazze nelle varie tappe.
Ora si vola alle Prefinali Nazionali… in bocca al lupo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande