Home | Interno | Pubblicato il calendario per l’anno scolastico trentino 2013-2014

Pubblicato il calendario per l’anno scolastico trentino 2013-2014

Giorni di vacanza, festività religiose, formazione professionale, scuole dell'infanzia

Nell'ultima seduta, la Giunta provinciale ha approvato la delibera proposta dall'assessore all'istruzione e allo sport, Marta Dalmaso, contenente il «Calendario delle attività didattiche nelle istituzioni scolastiche, nella scuola dell’infanzia nonché negli istituti e centri di formazione professionale per l’anno scolastico 2013-2014».
L'inizio delle lezioni è programmato per l'11 settembre 2013, un mercoledì.
La scuola terminerà mercoledì 11 giugno 2014. Fra le vacanze previste, vi sono due giorni nel periodo di carnevale e dal 17 al 26 aprile 2014 per la Pasqua e la festa della liberazione.
 
Giorni di vacanza
- tutte le domeniche;
- da venerdì 1 novembre a sabato 2 novembre 2013 (ponte della festività di Ognissanti);
- da sabato 21 dicembre 2013 a lunedì 6 gennaio 2014 (vacanze di Natale);
- da lunedì 3 marzo a martedì 4 marzo (vacanze di carnevale);
- da giovedì 17 aprile a sabato 26 aprile 2014 (vacanze di Pasqua e festa della liberazione);
- giovedì 1 maggio 2014 (festa del lavoro);
- lunedì 2 giugno 2014 (anniversario della Repubblica).
Rimangono nella disponibilità di ciascuna istituzione scolastica due ulteriori giorni di vacanza, con la conseguenza che il numero minimo di giorni di lezione è fissato in 204.
I giorni di vacanza fissati dall’istituzione scolastica coincidono per tutti i plessi di competenza, salvo che per l’eventuale determinazione di un giorno di vacanza per la festa del Patrono, qualora essa cada nel corso dell’anno scolastico e fermo restando che la festa medesima rientra in ogni caso nei 2 giorni a disposizione.
E’ auspicato che le istituzioni scolastiche e formative presenti sul territorio e, pertanto, a servizio della stessa comunità, programmino in forma concertata gli spazi di flessibilità consentiti dal calendario scolastico.
 
Formazione Professionale
L’attività formativa degli istituti e centri di formazione professionale di base, inizia, obbligatoriamente, mercoledì 11 settembre 2013.
Le istituzioni formative provinciali e paritarie provvedono alla determinazione della data di inizio del quarto anno, all’organizzazione temporale delle lezioni, comprese le sospensioni dell’attività didattica di base e dell’orario dei docenti, nel rispetto della durata corsuale e degli ordinamenti didattici previsti per i corsi di formazione professionale iniziale di base.
Il dirigente del servizio competente fissa il periodo di svolgimento degli esami di qualifica e di diploma professionale, tenuto conto delle esigenze relative all’avviamento al lavoro degli allievi qualificati e diplomati, con riferimento alla realtà produttiva locale e alla programmazione delle attività.
 
Festività religiose ebraiche nel 2013
Si considerano giustificate le assenze degli alunni ebrei dalla scuola e dai corsi di formazione professionale, su richiesta dei genitori, ovvero dell’alunno se maggiorenne, nel giorno di sabato e nei giorni in cui si svolgono le festività, quali indicate dal Ministro dell’interno con proprio decreto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 4 ottobre 2012.
Per l’anno solare 2014 si farà riferimento all’atto che verrà a suo tempo emanato dalla medesima autorità governativa.
- 13 e 14 settembre: Kippur (Vigilia e digiuno di espiazione);
- 19, 20, 25 e 26 settembre: Sukkot (Festa delle Capanne);
- 27 settembre: Simchat Tora' (Festa della legge).
 
Scuole dell’infanzia
Per le scuole dell’infanzia le attività didattiche per l’anno scolastico iniziano lunedì 2 settembre 2013 e terminano lunedì 30 giugno 2014.
Fermo restando il periodo di durata di dieci mesi dell’attività didattica, i comitati di gestione delle scuole dell’infanzia deliberano il calendario scolastico, anche speciale, in relazione alle specifiche esigenze sociali del territorio in cui ha sede la scuola (es. calendario turistico, con aperture nei mesi di luglio e agosto).
I giorni ed i periodi di sospensione dell’attività didattica per le scuole dell’infanzia sono i seguenti:
- tutti i sabati e le domeniche;
- venerdì 1 novembre (festività di Ognissanti);
- da lunedì 23 dicembre 2013 a lunedì 6 gennaio 2014 (vacanze di Natale);
- da lunedì 3 marzo a martedì 4 marzo (vacanze di carnevale);
- da giovedì 17 aprile a sabato 25 aprile 2014 (vacanze di Pasqua e festa della liberazione);
- giovedì 1 maggio 2014 (festa del lavoro);
 - lunedì 2 giugno 2014 (anniversario della Repubblica).
- venerdì 15 agosto 2014 (festa dell’Assunzione).
È riconosciuta come giornata festiva la festa del Santo patrono del luogo in cui è ubicata la scuola.
 
Servizio pubblico di trasporto
Il servizio di trasporto della Trentino trasporti, sia di linea che speciale, è garantito per le scuole dell’infanzia dal 2 settembre 2013 al 30 giugno 2014 nonché dall’1 luglio al 29 agosto 2014, per le scuole dell’infanzia a calendario turistico e per le restanti scuole dall'11 settembre 2013 all’11 giugno 2014 con esclusione dei giorni di vacanza individuati nel presente provvedimento.
Il servizio erogato dall’aggiudicatario dei servizi di trasporto scolastico speciale e dagli altri trasportatori è garantito per 206 giorni di scuola e sospeso nei giorni di vacanza.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni