Home | Interno | Rovereto | Delegazione del Kosovo ricevuta a Rovereto in Palazzo Pretorio

Delegazione del Kosovo ricevuta a Rovereto in Palazzo Pretorio

L'obbiettivo è mettere in atto iniziative di collaborazione sul piano sanitario specie in campo oncologico

E' in Trentino in questi giorni una delegazione istituzionale del Kosovo che, su iniziativa dell'Associazione Trentino con i Balcani e grazie allo stretto rapporto con la Lega per la Lotta contro i Tumori, presieduta da Laura Bettini, ha voluto incontrare a palazzo Pretorio il Sindaco Francesco Valduga  (presente anche l'assessore Mauro Previdi).
La delegazione istituzionale era guidata da un esponente di alto livello del governo kosovaro: Habit Hajredin, direttore dell'Ufficio del Primo Ministro del «Buon Governo del Kosovo», ossia il braccio destro del premier.
Con lui il presidente del consiglio comunale di Peje, Islam Husaj, accompagnato dall'assessore alla salute Petrit Loci e dal direttore del Centro per l'Auto Mutuo Aiuto Kosovo.
 
Il dialogo sulla possibilità di progetti coordinati e concreti è intercorso tra il direttore della Clinica Oncologica di Pristina Egrem Hyseni, oncologo il quale ha evidenziato come a 15 anni dalla guerra - dalla quale il Kosovo è uscito totalmente distrutto - siano ancora tutte da organizzare la rete dei servizi sanitari e le politiche di prevenzione nonchè la promozione di stili di vita utili a contrastare i tumori più frequenti (seno, colon-retto e prostata).
L'esperienza italiana è da questo punto di vista presa a modello per le buone pratiche in uso da tempo in materia di sensibilizzazione e diagnosi precoce.
«Abbiamo molto da imparare per i test ed anche i piani di follow-up» ha detto Egrem Hyseni ricevendo dal Sindaco Valduga e dall'assessore Previdi a livello istituzionale anzitutto (ma anche nella loro veste di medici), la conferma di un interesse e di una volontà a costruire - dopo questa prima visita di conoscenza - un dialogo su un possibile interscambio di prassi mediche.
La delegazione si fermerà fino al 26 febbraio: sta visitando le strutture sanitarie del territorio e incontrando i principali referenti della sanità trentina.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni