Home | Arte e Cultura | Musei | Tutti i legumi del Mondo negli Orti del MUSE

Tutti i legumi del Mondo negli Orti del MUSE

Al via, dal mese di giugno, le attività dedicate ai legumi e alla cosmesi

image

>
Con lo slogan «semi nutrienti per un futuro sostenibile», l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2016 l'Anno Internazionale dei legumi.
Il fine dell’iniziativa è sensibilizzazione e aumentare la consapevolezza dei molti vantaggi dei legumi, incrementarne la produzione e il commercio delle varietà tradizionali e incoraggiare utilizzi nuovi e più intelligenti lungo tutta la catena alimentare.
Accogliendo la suggestione lanciata dalla FAO, il MUSE ha allestito nella zona esterna alla sua struttura, nel parco condiviso con il Palazzo delle Albere, la mostra TUTTI I LEGUMI DEL MONDO, recentemente inaugurata con la semina di oltre 500 varietà di questi preziosi semi.
Per far vivere gli orti - aperti tutti i giorni con orario continuato dalle 9.00 alle 18.00 dal lunedì al venerdì e dalle 9.00 alle 19.00 nel weekend - e far apprezzare i diversi usi culinari di queste piante il museo propone, a partire dal mese di giugno, una serie di eventi e attività.
 
Si inizia nel weekend, alle 11.00 e alle 16.00, con PICNIC NELL’ORTO, visita guidata con laboratorio alla scoperta delle oltre 500 varietà tradizionali di legumi dall’America al Giappone. A partire dal 14 giugno, l’attività verrà proposta anche durante la settimana, da martedì a venerdì, alle 16.00.
In caso di cattivo tempo verrà sostituita con una visita guidata «Le astuzie del mondo vegetale» per famiglie, che si svolgerà all’interno del MUSE lungo i vari piani, per svelare tutti i segreti che nascondono le piante: mangiano? Parlano? Camminano?
Nel mese di giugno, il MUSE propone un’attività legata al tema della bellezza, per essere pronti ad affrontare una nuova estate.
Il sabato e la domenica, alle 16.00, il laboratorio NATURALMENTE BELLI, attraverso la realizzazione di prodotti cosmetici, avvicinerà i partecipanti alla conoscenza delle piante tropicali e alpine, per una bellezza naturale al 100%.

Sabato 11 e 25 e domenica 12 e 26 giugno,  dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00 uno SPORTELLO LEGUMI a cura dei volontari del MUSE inviterà tutti a portare al museo varietà di legumi tradizionali per contribuire al recupero e alla conservazione di queste cultivar.
Sarà inoltre possibile consegnare ricette tradizionali a base di legumi per contribuire alla raccolta coordinata dalla FAO (pubblicazione sul sito 2016 International Year of Pulses).
Per tutti i golosi, mercoledì 29 giugno alle 17.30 ecco invece il SALOTTO NELL’ORTO, incontro nell’orto in compagnia dell’esperto con speciale degustazione, il tutto a base di legumi.
Grazie alla collaborazione con Slow Food, l’appuntamento di giugno avrà come tema i ceci.
 
Si parlerà sia delle diverse proprietà e curiosità che dei molteplici utilizzi in cucina, come le insolite varianti di hummus e la tradizionale farinata ligure.
Tutte le attività si collocano nell’ambito della mostra TUTTI I LEGUMI DEL MONDO, l’allestimento inaugurato da pochi giorni nel prato antistante il museo.
Qui, spuntano fagioli, piselli, fave, cicerchie, lenticchie, roveja, lupini, soia, ceci, maracuoccio, lablab, caiano, noce bambara, azuki e molti altri… oltre 500 varietà di legumi suddivisi secondo diversi criteri: l’origine geografica dall’America al Giappone, i più importanti per l’alimentazione umana, i Presidi Slow Food, i foraggeri e i melliferi, le varietà tradizionali di fagioli trentini.
L’esposizione è realizzata a cura del MUSE, in collaborazione con Slow Food Trentino Alto Adige e Mandacarù Altromercato, la Fondazione E. Mach e l’Associazione Pimpinella e grazie ai tantissimi produttori a livello nazionale ed internazionale che hanno donato i loro semi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone