Home | Economia e Finanza | Commercio | Trovare lavoro oggi: il network marketing è una opportunità?

Trovare lavoro oggi: il network marketing è una opportunità?

Il marketing multilivello sta pian piano riscattandosi, ecco le novità positive

image

>
Quando si parla di network marketing, spesso lo si fa con un’accezione negativa, ma in realtà non è così.
Anche se in passato possono esserci stati dei casi che hanno associato il marketing multilivello a pratiche poco corrette, vi sono Paesi nei quali vi sono aziende modello che funzionano e anche molto bene.
Insomma, se in Italia alcune società non hanno mantenuto le promesse fatte ai clienti e ai partner commerciali, sappiate che altrove ci sono aziende che si sono strutturate sulla base del network marketing e rappresentano dei veri e propri modelli.
Quando ci si approccia al marketing multilivello, dunque, lo si deve fare con spirito critico, è vero, ma tenendo sempre bene in mente che può rappresentare una vera e propria opportunità in un momento storico nel quale è difficile trovare lavoro.
Chi sta pensando infatti di creare un business autonomo oppure vuole semplicemente arrotondare lo stipendio, può seguire su www.performancetop.it i consigli su come migliorare la propria produttività sposando appunto il modello del network marketing.
 
Innanzitutto, chiariamo che il network marketing è un modello di business che necessita di una rete di distribuzione per poter essere sostenibile.
Questo tipo di approccio è strettamente correlato alle logiche del marketing multilivello, ossia all’acquisto di prodotti o servizi, di cui si diventa venditori diretti o indiretti, attraverso il reclutamento di altri venditori, in modo da guadagnare fee sulle loro vendite.
Alla base del successo, esattamente come le aziende con un modello tradizionale, dunque, bisogna innanzitutto prestare molta attenzione alla qualità del prodotto o del servizio offerto.
Inoltre, il sistema di network marketing è di tipo meritocratico, quindi guadagna di più chi porta risultati tangibili e chi si costruisce il miglio network di venditori, che consente di aumentare il proprio business con le fee.
L’organizzazione del lavoro, prevede dunque un costante faccia a faccia con il proprio network ed un sistema di istruzione.
Dedicare parte del lavoro all’aggiornamento e all’apprendimento, è fondamentale per poter essere maggiormente affidabili agli occhi dei compratori.
 
Insomma, se si decide di adottare un modello di network marketing per conto proprio, bisogna scegliere con particolare attenzione la tipologia di prodotti o servizi, mentre se ci si affilia ad un’azienda già esistente, con un modello simile a quello del franchising, bisogna valutarne attentamente storia e funzionamento.
Una società attiva da più anni, è più facile che sia affidabile: qualora si tratti di uno specchietto per le allodole, sarebbe già stata mollata da tutti dopo poco tempo.
Inoltre, se dietro l’azienda ci sono persone con un importante background imprenditoriale, si può stare tranquilli.
L’importante è che i prodotti o servizi siano in linea con i propri orientamenti culturali e lavorativi e che siano offerti a tutti i livelli del marketing gli strumenti di supporto adeguati, siano essi siti Web o piattaforme di e-commerce.
Tra le aziende che adoperano il modello di network marketing c’è Juice Plus, un’azienda che non propone solamente una dieta, bensì una vera e propria rivoluzione nelle abitudini alimentari, che consente di avere importanti benefici già in un solo mese di programma.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone