Home | Interno | Ambiente | Martedì 22 maggio, Giornata mondiale della biodiversità

Martedì 22 maggio, Giornata mondiale della biodiversità

A Castel Ivano, incontro con il naturalista Bertacchini e il suo ultimo libro «Il mondo di cristallo-– la Terra, l’uomo, la crisi ambientale»

Martedì 22 maggio, alle ore 20.30, in occasione della giornata mondiale della biodiversità, a Castel Ivano (TN), presso la Biblioteca Intercomunale, sarà ospite il naturalista bolognese Gabriele Bertacchini, con il suo ultimo libro «Il mondo di cristallo – la Terra, l’uomo, la crisi ambientale», edito da Robin edizioni.
L’obiettivo dell’incontro, in linea con l’International Day for Biological Diversity promosso dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, è quello di soffermarsi per un istante ad osservare i delicati ma precisi equilibri che caratterizzano la diversità della vita in tutte le sue forme.
Il libro scelto per questo importante appuntamento dall’amministrazione e dalla biblioteca comunale (organizzatori dell’iniziativa) si presenta infatti come una delicata finestra sul mondo della natura e una riflessione sulle attuali emergenze ambientali.
 
Dice l’autore: «Milioni di esseri viventi convivono sul nostro pianeta trovando ciascuno il proprio spazio. È la varietà della vita che prende forma e si organizza. In un tempo che corre sempre più veloce, l’uomo si è distaccato dalla Terra e dalle sottili energie che ne alimentano l’esistenza, rifugiandosi a vivere in un mondo virtuale, estremamente fragile, che impedisce di comprendere appieno quanto avviene al di fuori, perdendo di vista quanto ci circonda. Nuove leggi inventate hanno preso il posto di quelle reali e si sono fatte strade tra le città. I problemi ambientali, come la perdita di biodiversità a cui il nostro momento storico è soggetto, non sono altro che la naturale conseguenza di queste regole e del mondo che le contiene. C’è quindi la necessità di tornare a meravigliarsi di fronte a tutte le piccole e grandi bellezze del creato, come un fiore o un filo d’erba, per stabilire con esse un contatto emotivo, per sentirsi nuovamente parte della Terra. Dopotutto, si protegge ciò che si custodisce nel proprio cuore ma si ama solamente ciò che si conosce veramente.»
 
La partecipazione è libera.
L’evento si inserisce all’interno della manifestazione nazionale Il maggio dei libri.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone