Home | Rubriche | Alla ricerca del gusto | Margherita Rigotti ora si guarda intorno. Anche oltre oceano…

Margherita Rigotti ora si guarda intorno. Anche oltre oceano…

La «Masterchef» trentina è tornata a Trento per scambiare due chiacchere con noi

image

Il sorriso spontaneo e la simpatia travolgente, oltre alla passione smisurata per il buon cibo e la gastronomia, sono il biglietto da visita di Margherita Rigotti, la concorrente trentina protagonista della seconda edizione di Masterchef in onda in questo periodo.
Finita l’esperienza televisiva (uscita alla quarta puntata), non si fa certo abbattere da come sono andate le cose in trasmissione, ma ci rivela anzi nuovi progetti che le riempiono la giornata.
 
«Masterchef è stata una bellissima esperienza – ci racconta Margherita. – Ho conosciuto persone interessanti con le quali abbiamo fatto gruppo e ci siamo scambiati idee. Mi sarebbe piaciuto scoprire e imparare di più ma, come può capitare in questi programmi, anche un piccolo errore può costare caro.»
 
Già dopo poche ore dall’eliminazione dal programma, molti commentavano sui Social Network con dispiacere l’uscita di Margherita: evidentemente, pur con poche puntate, ha saputo conquistarsi fans con la sua aria pulita, simpatica, alla Heidi.
««Eh sì – commenta Margherita. – Molti mi hanno cucito addosso i panni di Heidi. Ma io sono ben altro!»
 
Tornata a Trento già da alcuni mesi (il programma è stato registrato in maggio/giugno), pur avendo perso il lavoro per colpa delle registrazioni che l’hanno tenuta lontana dal lavoro, si è subito rimboccata le maniche e ha iniziato a lavorare nel mondo della gastronomia.
 
Ma le giornate di Margherita non si fermano ad il classico orario lavorativo.
Una mente vulcanica la porta ad avere un blog seguitissimo: deliciousmeggy.blogspot.it. 
 
Ma ancora non basta. La voglia di dimostrare quanto ama quello che fa e quanto crede in ciò in cui ama, la spinge a sognare un posto tutto suo.
Qui a Trento?
«In Trentino si sta molto bene, si mangia bene, anche se alle volte ci si dovrebbe aprire di più, fare esperienze, crescere professionalmente. – svela Margherita, lasciandosi andare ai ricordi di un viaggio che le ha cambiato un po’ la vita, in California. – San Francisco è una città pazzesca! Certo, se Bastianich mi facesse una proposta lavorativa… sarebbe difficile dire di no!»
 
E noi non possiamo che augurarle di seguire i suoi sogni, continuandola a seguire e facendo il tifo per lei.
Buon anno e buona fortuna Margherita!
 
Gianni Pasolini
g.pasolini@ladigetto.it

http://www.magpiekitchen.wordpress.com

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni