Home | Rubriche | Alla ricerca del gusto | Guida Michelin: Bolzano è la provincia più stellata d’Italia

Guida Michelin: Bolzano è la provincia più stellata d’Italia

Ma anche Trento fa la sua bella figura: quarta – Boom di novità e di stelle in Trentino-Alto Adige

image

La nuova edizione della guida MICHELIN Italia raccoglie segnali molto positivi nello scenario della ristorazione del nostro Paese.
Molte le novità: 36 Bib Gourmand, 1 ristorante o,3n e 29 m.
La guida MICHELIN Italia consolida la seconda posizione sul podio mondiale con 329 ristoranti stellati, confermando l'eccellente qualità della cucina italiana.
Segnali positivi arrivano proprio dal Trentino-Alto Adige, che risulta essere la prima regione a maggior crescita di stellati.
 
Tutte confermate le stelle della regione più dinamica (insieme al Veneto) per numero di novità tra i ristoranti che si distinguono per l’alta qualità.
Sono infatti 5 i nuovi ristoranti stellati che entrano a far parte della guida MICHELIN, 3 dei quali in provincia di Trento e 2 in provincia di Bolzano. Sono altrettanti i Bib Gourmand, 4 dei quali in provincia di Bolzano, che detiene un doppio primato:
- 1ª provincia per numero di stellati con 20 ristoranti (3** e 17*)
- 1ª provincia per numero di , con 13 esercizi che si distinguono per l’alta qualità della ristorazione con menu completo a meno di 30 euro.
 
Il Trentino risulta la quarta regione per numero di stellati (3**, 27*), alle spalle della Lombardia, prima con 57 ristoranti (2***, 6**, 49*), del Piemonte, seconda con 38 ristoranti (1***, 5**, 32*), e della Campania, al terzo posto con 33 ristoranti (5**, 28*).
Tra le novità: il più giovane stellato della Guida Michelin 2014 è Diego Rigotti, chef ventinovenne del ristorante Maso Franch, di Giovo, in provincia di Trento.
 
 Novità Stelle
 
 Novità Bib Gourmand
 
 Una Guida dinamica con una copertura capillare del territorio
Sono circa 400 le novità contenute nella 59a edizione della guida MICHELIN Italia, che propone ai suoi lettori oltre 6.500 esercizi distribuiti su più di 2.000 comuni.
Si conferma anche quest’anno il costante aumento dei ristoranti e ristoranti di albergo che offrono un pasto semplice ad un prezzo inferiore a 25 €, con una impennata percentuale importante rispetto alla scorsa edizione:
 940 i ristoranti e ristoranti d’albergo che offrono un pasto semplice a meno di 25 euro.
- Circa il 30% in più rispetto allo scorso anno
 
 Ristoranti che si distinguono per l’alta qualità
Gli oltre 2.700 ristoranti presenti in guida hanno tutti superato la rigorosa selezione effettuata dagli Ispettori Michelin.
Tra questi, vengono segnalati 623 ristoranti che si distinguono per l’alta qualità, con il simbolo () Bib Gourmand o (*) Stelle.
Continua la crescita del numero dei ristoranti Bib Gourmand nel nostro Paese: dal 2010 ad oggi registriamo un + 25%.
Il lavoro di ricerca degli Ispettori Michelin ha fatto emergere un trend in crescita di ristoratori che, pur in un momento economico non favorevole, non rinunciano alla qualità, ma anzi la rendono più accessibile. Sergio Lovrinovich, caporedattore guida MICHELIN Italia. 
 Sono 294 i Bib Gourmand, 36 le novità. Il simbolo indica gli esercizi che propongono una cucina di qualità, spesso a carattere tipicamente regionale, con un menu completo a meno di 30 € (35 € nelle città capoluogo e nelle località turistiche importanti). 
 
 Boom di stelle per una guida che registra un altro record
La selezione effettuata dagli Ispettori della guida MICHELIN ha individuato su tutto il territorio nazionale 33 novità, cosi ripartite:
* 29 novità totale ristoranti 281
** 3 novità totale ristoranti 40
*** 1 novità totale ristoranti 8
Per un totale di 329 ristoranti stellati 
 
 La Guida MICHELIN Italia 2014: sintesi di Michael Ellis
Per riassumere in una sola frase la guida MICHELIN Italia 2014: è una guida che pone la lente sull’eccellenza della cucina italiana e sulla sua ricchezza regionale, come testimoniano i 294 Bib Gourmand e le 329 stelle.
È la seconda guida più stellata del mondo!
Michael Ellis, Direttore Guide MICHELIN
 
 I numeri della Guida Michelin
 
 
 3**, 27*
 
 
 23   
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
prateriarossa 05/11/2013
ho letto certi articoli circa le modalità di valutazione da far drizzar le orecchie: recensiti addirittura locali non più esistenti, preannunciato l'arrivo al ristorante ecc....
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni