Home | Rubriche | Alla ricerca del gusto | Ultimi due menù di Capodanno. E un aggiornamento

Ultimi due menù di Capodanno. E un aggiornamento

Il menù a Cinque stelle del Lido Palace di Riva del Garda e il cenone della Steakhouse dello Sceriffo – Il Mas dela Fam si arricchisce del DJ Raffa e DJ Gregory

image

Ultima tornata di menù per il cenone di capodanno, perché mancano solo 24 ore alla notte più lunga dell’anno.
Stavolta parliamo di un Cinque stelle di Riva del Garda, il Lido Palace Hotel, e aggiungiamo qualcosa di più rude, la Steakhouse dello Sceriffo di Bussolengo. Non sono due locali antitetici, anche se certamente si rivolgono a due profili diversi di clientela.
Infine un aggiornamento. Il Mas dela Fam di Luca Boscheri ci comunica che ha ingaggiato il DJ Raffa e DJ Gregory per il dopo mezzanotte. Come si sa infatti, annesso al locale c’è una splendida discoteca che Luca apre alcune volte in settimana e, ovviamente, tanto più per Capodanno.
Cominciamo da quest’ultimo.
 
 
 Mas dela Fam – Menu di Capodanno 2014 
Via Stella 18 – Ravina di Trento – 0461 349114 – prenotazioni@masdelafam.it
 
  
Aperitivo di benvenuto alla Norvegese con baffe di salmone al naturale al profumo di agrumi
Affettato su lastre di ghiaccio
Ostriche pepe e limone, gamberetti alle zucchine, baccalà mantecato su crostino di pane rustico
 
Antipasti
Parfait di cappone con puntarelle croccanti e pan-brioches
Trancetto di trota marinata all'aceto di mele e verdure
Sformatino caldo di Trentingrana con vellutata allo scalogno
 
Primi
Crema di lenticchie con cubetti di cotechino rosolati e porro dorato
Rosette di crespelle ai porcini, casolet e tartufo nero nostrano
 
Secondo
Spalletta di vitello stufata al timo e limone con tortino di patate alle olive e caponata ai pinoli
 
Dolce di fine anno
Mousse alle castagne con composta di mele alla vaniglia e fregolotti alle mandorle
 
 Ore 24:00
Brindisi con spumante e panettone con l'accensione delle Lanterne Volanti e tradizionale zampone e lenticchie del buon augurio.
Musica con DJ Raffa e DJ Gregory
 
Costo a persona 85,00€ bevande incluse*
*acqua, vino (1 bottiglia ogni 4 persone), caffè e spumante per il brindisi di mezzanotte sconto 10% per gruppi superiori a 8 persone
 
 
 Lido Palace Hotel - Un Capodanno a Cinque Stelle
Riva del Garda – 0464.021899 – gabriele.galieni@lido-palace.it
342.8044601 - laura.civettini@lido-palace.it 
 
  
Un Capodanno a cinque stelle. È quanto propone il Lido Palace di Riva del Garda per ben iniziare il 2014.
Il menù realizzato dallo chef stellato Giovanni Sestito prevede l’abbinamento di alcuni imperdibili piatti di pesce con i prodotti del territorio di cui la struttura e cinque stelle di Riva del Garda è divenuto in questi mesi ambasciatore d’elite nel mondo. 
 
Si inizia con i Canapè freddi e caldi per proseguire con Carpaccio di scampi del Mediterraneo abbinati a crema di patate e caviale Sevruga.
Seguono i Fagottini con ricotta di malga e bitto con riduzione al Trentingrana.
 
La terza entrata è riservata agli Astici preparati al vapore con crema di topinambur e carciofi alla brace profumati alla maggiorana.
Per il piatto di carne lo Chef Sestito ha previsto un delicato Filettino di vitella marinato al Vino Santo con pistacchi e tartufo, spinacina e uvetta.
 
A concludere il trionfo di dolcezze con le variazioni di cioccolato: bavarese alla nocciola, tortino con frutti rossi e cannolo con mousse al cardamomo. 
 
E dopo il salto nel 2014 la tradizione impone il piatto classico. La serata proseguirà quindi con lenticchie e zampone per concludersi con gli Acini d’uva, portafortuna. 
 
E per scappare dalla frenesia della vita quotidiana ma anche rimediare piacevolmente ai peccati di gola proposti dal Ristorante Re della Busa, il Lido Palace propone fino al 12 gennaio un pacchetto speciale di quattro ingresso all day alla CXI Spa.
Con la possibilità di trattamenti ad personam ogni mercoledì, giovedì e domenica: lo scrub d’inverno al miele di bosco e zucchero, infusione di aromi con gettata di vapore alle essenze nella sauna finlandese e impacco corpo con i f rutti d’inverno.
Vi è poi la novità del Lido Palace Happy New Year’s Brunch con un ricco buffet a base di pesce e di prelibatezze realizzate dallo chef Sestito
 
 
 STEAKHOUSE dello SCERIFFO di Marcazzani Gaetano
Viale del Lavoro 107 – Village di Bussolengo – 333 725971
steakhousedellosceriffo@gmail.com

 
 
 
Lo Steak House dello sceriffo è un locale completamente tematizzato, presenta specialità di carne servita su pietra lavica rovente.
Questo metodo esalta il sapore, mantiene la carne calda e ne garantisce l'integrità.
Il tutto accompagnato da salse e verdure cotte e crude.
Non manca una fornita e notevole lista vini che accompagnerà le vostre cene.
E per finire ottimi dessert fatti con cura e passione dal nostro Chef. 
 
Capodanno 2014 alla Steackhause
Specialità di carne alla pietra di 1° qualità
 
ANTIPASTI
Prosciutto crudo dolce di Montagnana
Insalata Russa alla Siberiana
Carpaccio di Filetto con Porcini
 
PRIMI PIATTI
Risotto mantecato al Tartufo
Ravioli alle erbette con burro fuso
 
SECONDI ALLA PIETRA
Tris di puro Angus alla pietra lavica
Filetto – Picanha – Scamone
Melanzane e Zucchine
 
DOLCE
Tiramisù speciale fatto in casa
Caffè
 
BRINDISI DI MEZZANOTTE
 
Cotechino con lenticchie
Uva e cotillon tradizionali
Pandoro di Verona
SPUMANTE
 
Euro 79,00 (da 5 a 10 anni - 50%)

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni