Home | Rubriche | Il venerdì di Franca Merz | Il venerdì di Franca Merz: Spezzatino di maiale e frutta secca

Il venerdì di Franca Merz: Spezzatino di maiale e frutta secca

L'arrosto con frutta secca è una ricetta tradizionale ideale per il pranzo invernale

image

>
L'abbinamento della carne di maiale con la frutta è cosa risaputa tanto che, anche nel medioevo, si cucinavano ricette di carne di suino con prugne, mele o castagne.
 
 Spezzatino di maiale con frutta secca  
Ingredienti per 4 porzioni.
800 g coppa di maiale;
200 g di frutta disidratata (fichi - prugne - albicocche);
1 carota, sedano qb, olio EVO;
Un bicchiere vino bianco;
Sale e pepe, due cucchiai di aceto, rosmarino.
 
Il procedimento.
Tagliare a tocchetti la frutta disidratata;
Tagliare a tocchetti la carne;
Rosolare in olio EVO;
Sfumare con il vino bianco, salare e pepare;
Aggiungere carota e sedano e circa 1/2 litro d’acqua;
Lasciar cuocere lentamente;
Introdurre un cestino (tipo quelli per il te, un poco più capienti) con il rosmarino;
Quando l’acqua si sarà consumata (circa 30’), aggiungere la frutta disidratata;
Sfumare con aceto (io quello di mele);
Aggiungere acqua fino a che la carne sarà cotta (circa 1 ora e 30’);
Assaggiare, se necessario correggere di sale;
Servire accompagnato da polenta o patate.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande