Home | Rubriche | L'Autonomia ieri e oggi | L’autonomia del Trentino oggi – Di Mauro Marcantoni – 17

L’autonomia del Trentino oggi – Di Mauro Marcantoni – 17

Responsabilità e competenze: cosa vuol dire essere autonomi

image

Il nuovo Statuto di autonomia entrò in vigore il 31 agosto 1972, con la pubblicazione del Testo Unico n. 670, nel quale le nuove norme, approvate con la legge costituzionale n. 1 del 1971, venivano coordinate con quelle sopravvissute del vecchio Statuto.
Il risultato fu un impianto tripolare anomalo, poiché le due Province autonome erano concepite come due Regioni vere e proprie, mentre la Regione veniva quasi totalmente svuotata di competenze, continuando tuttavia a sussistere.
 
Fu un passaggio caratterizzato da livelli di complessità e di problematicità elevatissimi: da un lato, per le difficoltà di costruire, senza sospendere i servizi al pubblico e alle comunità, due istituzioni nuove e dotate di ampie e originali competenze; dall’altro, per le quotidiane, gravose e delicate operazioni di trasferimento del personale regionale ai due neonati soggetti, in particolare per chi fu destinato a una sede di lavoro distante da quella di residenza o adibito a mansioni diverse da quelle precedenti, talvolta non del tutto gradite.
Un processo che durò per tutti gli anni Settanta e fu portato a termine senza troppi problemi né di natura istituzionale né legati a costi soggettivi.

Rielaborazione giornalistica dei contenuti del volume di Mauro Marcantoni STORIA, della Collana Abitare l’Autonomia - IASA Edizioni, Trento.
Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni