Home | Rubriche | Nella botte piccola... | L'Adigetto.it piange la scomparsa dell'amico Gianni Pasolini

L'Adigetto.it piange la scomparsa dell'amico Gianni Pasolini

Competente e apprezzato sommelier, ha collaborato a lungo con noi gestendo la rubrica «Nella botte piccola» – Aveva solo 47 anni

image

>
Ci ha lasciato un giovane amico, Gianni Pasolini.
Era un collaboratore apprezzato perché teneva per L’Adigetto.it la rubrica «Nella botte piccola» (vedi).
Era un sommelier professionista stimato nel mondo della ristorazione non solo trentina.
Descriveva con dovizia di particolari i vini che gli venivano sottoposti e ci inviava i servizi dalle più importanti manifestazioni del vino.
 

 
Era molto giovane e per anni ha lavorato per l’Osteria Due Spade di Trento di Massimiliano Peterlana.
Poi aveva accettato l’incarico di Brand Ambassador alla Cantina Vivallis di Nogaredo.
Ma, quando Peterlana decise di lasciare l’attività, si fece avanti con i soci Andrea Coluccia e lo chef Simone Bordignon (foto seguente) e ne acquisì la gestione, senza lasciare la Vivallis.
Tutto questo lo fece pur sapendo di avere da tre anni una brutta malattia, che però teneva sotto controllo.
 

 
Ieri purtroppo invece ci ha improvvisamente lasciati, lasciando nella disperazione la mamma e la fidanzata.
E noi, de L’Adigetto.it.
È difficile accettare che possa venire a mancare un collaboratore di soli 47 anni.
La rubrica la lasceremo a suo ricordo.
Ma lo porteremo sempre nel cuore, perché Gianni non era solo un collaboratore, ma un amico.
Ci volevamo bene.

La redazione de l'Adigetto.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo