Home | Rubriche | Una finestra su Rovereto | Concorso mondiale «Un Poster per la Pace» 2023-24

Concorso mondiale «Un Poster per la Pace» 2023-24

I Lions Club Rovereto Host e San Marco chiudono con successo l’iniziativa

image

>
È stato un grande successo anche in quest’anno 2023/24 il Concorso mondiale «Un Poster per la Pace», proposto in oltre 200 Nazioni da oltre 35 anni dal Lions International.
Il Lions Club Rovereto Host e San Marco lo hanno presentato in pressoché tutte le scuole medie di Rovereto e della Vallagarina e, inoltre, in quelle dell’Alta Valsugana, di Vigolo Vattaro e all’Istituto Artistico «Winkler» di Trento, con ben circa 800 giovanissimi dagli 11 ai 13 anni coinvolti.  
 

 
Quest’anno il titolo a loro proposto era «Osate sognare». Con riferimento, chiaramente alla Pace.
Una selezione dei poster disegnati è stata esposta venerdì 24 e sabato 25 maggio presso gli spazi dell’Urban Center in Corso Rosmini.
All’inaugurazione della coloratissima mostra numerosa è stata la presenza di studenti, genitori, parenti, amici e dei docenti che hanno accompagnato i giovani artisti in questi mesi.
Presenti anche i dirigenti scolastici Francesca Borroi delle scuole medie «Degasperi» di Rovereto e Massimiliano Latino delle scuole medie «Malfatti» di Mori, i quali hanno avuto parole di apprezzamento e di ringraziamento per questa iniziativa dei Lions Club, che stimola i giovani a riflettere proficuamente in maniera interdisciplinare sul più che mai attuale tema della Pace.
 

 
Tutti sono stati meravigliati dalle capacità artistiche e dalla creatività dei nostri giovani.
Applausi per tutte e tutti, in particolare per la giovanissima Nicole Michelon, studentessa di 12 anni delle scuole «Degasperi», il cui disegno si è classificato al secondo posto tra tutti quelli in concorso nel Triveneto.
A livello mondiale il poster vincente quest’anno è stato quello di Fannjin Si, ragazzo cinese di 11 anni, che ad aprile alla premiazione ha avuto anche la straordinaria opportunità di tenere un suo breve discorso presso la prestigiosa sede delle Nazioni Unite.
 

 
Un grazie ai due Lions Club di Rovereto è venuto da Arianna Miorandi, Consigliera comunale con delega alla solidarietà, unitamente ai complimentano a tutti i giovanissimi artisti e al ringraziamento ai dirigenti e alle insegnanti che hanno reso possibile questa bella esperienza.
Infine, Piero Pontara, responsabile del concorso per il Trentino Alto Adige e il Veneto, ha annunciato il suggestivo titolo che avrà lo stesso per l’anno 2023/24: «Pace senza limiti».

Paolo Farinati


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande