Home | Sapori | Vino Trentino | «Uva e Dintorni» a Sabbionara d'Avio – 4 e 5 settembre 2021

«Uva e Dintorni» a Sabbionara d'Avio – 4 e 5 settembre 2021

In particolare domenica 5 si disputa il palio nazionale della Botte Città del vino

image

>
Avio si prepara a vivere la sua festa «Uva e Dintorni 2021» in forma ridotta a causa delle limitazioni dovute all'emergenza sanitaria Covid ma che comunque offrirà dei momenti di intensa partecipazione legata allo svolgimento XVII Palio Nazionale della Botte Città del Vino, evento co-organizzato dal «Comitato Uva e dintorni» e dal Comune di Avio. L'avvincente e singolare sfida si terrà domenica 5 settembre dalle 14.30 in Piazza Conciliazione a Sabbionara d’Avio.
Otto sono le Città del Vino partecipanti al Palio della botte: Avio, Brentino Belluno (Verona) Cavriana (Mantova), Chambave (Aosta), Maggiora (Novara), Montescudaio (Pisa), Refrontolo (Treviso), Vittorio Veneto (Treviso) che si sfideranno per ottenere la possibilità di partecipare alla finalissima nazionale in programma il 26 settembre a Santa Venerina a Catania.
 
La manifestazione inizierà sabato 4 settembre con un momento conviviale ristretto agli atleti e ai rappresentanti delle Città del Vino, mentre alle 22.00 in piazza Conciliazione a Sabbionara si terrà un concerto del gruppo musicale Out of Tune per allietare la serata.
Proseguirà, in collaborazione con l’Apt di Rovereto, la domenica mattina 5 settembre con l'evento «Arte sacra nella natura».
Escursione ad anello comoda e panoramica, che si sviluppa principalmente lungo stradine secondarie e attraversa i centri storici di Avio e Sabbionara con soste alla Casa del Vicario, alla cappella di Sant’Antonio e visita guidata alla Pieve cimiteriale con partenza alle ore 9.00 dall'antica Pieve. (lunghezza km 4.5 durata 3.00 ore circa)
Un weekend per immergersi nell'atmosfera di un tempo, durante il quale sarà possibile scoprire i vini e i prodotti presso le aziende agricole locali, partecipare all'evento «Arte Sacra nella Natura» e al «Palio Nazionale della Botte», organizzato con la collaborazione dell'associazione Città del Vino.
 
«Questa manifestazione, con una lunga storia alle spalle, è diventata nel tempo un evento di grande richiamo che travalica non solo i confini del nostro comune, ma anche quelli della provincia di Trento. La massima prudenza, il senso di responsabilità di ciascuno di noi e soprattutto l'attenzione alle ben note regole di contrasto al virus impediscono quest'anno di vivere la tradizionale manifestazione secondo il consueto e ricco programma delle scorse edizioni. Non vivremo il sapore delle corti, degli spettacoli itineranti lungo le vie del centro storico e la passione delle bancarelle ma, oltre ad apprezzare il fascino del Palio nazionale della botte, sarà possibile visitare i nostri beni culturali e percorrere l'antico percorso medievale panoramico che collega la Chiesa delle Madonna della Pieve al Castello, incrociando a metà percorso la Casa del Vicario, sede dell'Antiquarium e della nuova Gipsoteca» - afferma l'assessore al turismo Salvetti Marino.
 
«Il Comitato Uva e Dintorni, che ringrazio, si è prodigato con eccellenza e capacità per rendere comunque speciale l'atmosfera durante i giorni dedicati alla festa. Non vogliamo rinunciare alla nostra storia e alle nostre tradizioni, - afferma il sindaco Ivano Fracchetti. - Auguro a tutti di vivere una serena festa, invitando i cittadini al massimo rispetto e alla massima osservanza delle misure di sicurezza e prevenzione per il rischio da contagio legato all'emergenza Covid. Enormi sforzi sono stati fatti per garantire la realizzazione dell’evento e sono convinto che la cittadinanza tutta saprà fare la sua parte.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande