Home | Sapori | Vino Trentino | Dal 16 al 18 settembre riflettori sull'eccellente marzemino

Dal 16 al 18 settembre riflettori sull'eccellente marzemino

Vallagarina in festa per il ritorno de «La Vigna Eccellente… ed è subito Isera»

image

Foto della scorsa stagione.

Torna anche quest’anno la manifestazione dedicata al vitigno simbolo della valle, uno dei più rappresentativi della tradizione enologica del Trentino.
La kermesse, giunta alla 21ª edizione, prevede cene itineranti, degustazioni speciali, anche in castello o tra giardini e palazzi storici della Città del Vino di Isera, momenti conviviali e visite guidate, oltre al forum «Giovani e agricoltura».
 
Ci sono vini indissolubilmente legati alla loro zona di produzione: è il caso del Marzemino, un vitigno arrivato in Vallagarina nel XVI secolo e diventato un vero e proprio simbolo di questo territorio attraversato dall’Adige.
Tanto da meritare una celebrazione in grande stile, che da oltre due decenni anima Isera, incantevole borgo che si fregia della qualifica di Città del Vino.
 
Si tratta de «La Vigna Eccellente… ed è subito Isera», in calendario nel fine settimana da venerdì 16 a domenica 18 settembre: un appuntamento nato dall’omonimo concorso – unico in Italia e in Europa – ideato per premiare il vigneto di Marzemino più bello e curato, e arricchitosi anno dopo anno di una serie di iniziative collaterali, fino ad arrivare ad animare un intero weekend.

La 21ª edizione è come sempre organizzata dal Comune di Isera con il supporto di Trentino Marketing, il coordinamento della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, nell’ambito della promozione delle manifestazioni enologiche provinciali denominate #trentinowinefest, e la collaborazione dell’APT Rovereto Vallagarina e Monte Baldo.
 

 
La tre giorni dedicata al Marzemino, elegante vino a bacca rossa, prevede ovviamente ampio spazio per degustazioni pensate per valorizzare le migliori produzioni dei viticoltori locali, ma anche appuntamenti culinari, degustazioni speciali, anche a castello, e-bike tour sul territorio e visite tra i giardini e palazzi storici di Isera.
Un piccolo centro di 3.000 abitanti interessato da un grande dinamismo dal punto di vista enogastronomico.
Basti pensare che vi operano 24 attività tra aziende agricole, produttori, ristoratori e strutture ricettive.
 
E dopo il successo delle precedenti edizioni, si replica anche l’appuntamento con Vallagarina, di cucina in cantina, che si terrà nella serata di venerdì 16 settembre: un percorso enogastronomico organizzato dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino nella storica location di Palazzo Fedrigotti alla scoperta dei produttori e ristoratori lagarini, impreziosito da coinvolgenti performance musicali.

Tra le novità, invece, il forum «Giovani e agricoltura», che si alterna al concorso, di cadenza biennale e quindi previsto per il 2023, e che sabato 17 settembre riunirà giornalisti, degustatori e ospiti da tutta Italia per un confronto a tutto tondo su questo vitigno, sullo stato attuale e sulle sue prospettive.
 
A precedere e accompagnare la manifestazione, dall’8 al 18 settembre la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino organizza anche A tutto Marzemino e sapori d’autunno, calendario di eventi, iniziative e proposte vacanza per scoprire questo vino dentro e fuori la Vallagarina.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande