Home | Sapori | Vino Trentino | Ed ecco i contributi alle cantine per l'acquisto delle «Barriques»

Ed ecco i contributi alle cantine per l'acquisto delle «Barriques»

Il Ministero per le politiche agricole mette a disposizione € 207.000

Anche le aziende vitivinicole trentine potranno contare su un contributo statale, pari al 20 % della spesa, per l'acquisto di nuove barriques, ovvero botti di legno per l'invecchiamento dei vini.

Lo prevede la delibera, firmata dall'assessore all'agricoltura Tiziano Mellarini, con la quale la Giunta provinciale ha adottato la misura «investimenti» prevista dal Piano nazionale di sostegno per il settore vitivinicolo per la campagna 2010-2011.

L'O.C.M. Vino (organizzazione comune di mercato) prevede, attraverso il regolamento quadro degli interventi attuabili mediante il programma nazionale di sostegno per il settore vitivinicolo, un menù composto di ben 11 misure.

Il programma nazionale di supporto di questa campagna vitivinicola ha permesso l'attivazione della nuova misura investimenti, che va ad affiancarsi ad altre misure già attuate, come ad esempio la ristrutturazione vigneti, le distillazioni, la promozione vino ecc..

La misura è uguale a quella prevista dall'articolo 28 dello «Sviluppo rurale», con ciò ne è scaturita la necessità di analizzare attentamente i possibili ambiti di sovrapposizione dei due strumenti d'intervento e di definire gli eventuali criteri di demarcazione e complementarità.

Questo ha comportato per la campagna 2010/11 la possibilità di finanziare unicamente l'acquisto di nuove barriques finalizzate alla produzione di vino di migliore qualità, che consenta di aprirsi a una maggiore domanda di mercato e al conseguimento di una maggiore competitività.

Attraverso questa delibera la Provincia autonoma di Trento si propone di utilizzare, attraverso i propri produttori vitivinicoli, i fondi assegnati nell'ambito del piano nazionale di sostegno per la misura investimenti, che ammontano a 207.000 Euro.

Le domande per beneficiare del premio, dovranno essere presentate all'Organismo Pagatore Agea e alla Provincia Autonoma di Trento - Servizio Vigilanza e Promozione delle Attività Agricole.

Saranno finanziate solo le domande con una spesa ammissibile compresa tra 4.000 e 50.000 euro.
Il termine ultimo di presentazione delle domande è il 31 maggio 2011.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone