Home | Sapori | Vino Trentino | Premesse di grande annata per il Trentodoc

Premesse di grande annata per il Trentodoc

Fondamentale sarà l'andamento meteorologico dei prossimi giorni: deve essere soleggiato, con i caratteristici sbalzi termici

image

La vendemmia avrà inizio, indicativamente, il 16 di agosto nelle zone di collina con la raccolta delle uve base spumante e, rispetto allo scorso anno si calcola un anticipo di circa 10 giorni: la differenza l'hanno fatta i mesi di aprile e maggio dove si è registrato un clima medio più caldo rispetto alla norma, nonostante luglio sia stato quest'anno caratterizzato da temperature inferiori.

«Molto importante - spiega Fausto Peratoner, presidente dell'Istituto TRENTO DOC - sarà l'andamento meteorologico dei prossimi giorni, prima della vendemmia, che si auspica sia contraddistinto da giornate soleggiate e con i caratteristici sbalzi termici del periodo.»

«I produttori di Trentodoc hanno fatto un lavoro molto importante di gestione della produzione e quindi le premesse per un'annata di grande qualità ci sono tutte - spiega Peratoner - anche se l'ultima parola sull'esito della vendemmia si potrà dire solo fra qualche mese, quando si valuterà l'evoluzione dei Trentodoc.
«Certamente - continua Peratoner - il nostro obiettivo primario continua ad essere il perseguimento di un livello qualitativo d'assoluta eccellenza e non la quantità a tutti i costi.»

Ultimissima novità per Trentodoc è il progetto di ricerca (AGER - tracciabilità del Trentodoc), seguito dai ricercatori dell'Istituto Agrario di San Michele a/A - Fondazione Mach che vedrà il Trentodoc come protagonista.

La Fondazione Edmund Mach ha infatti chiesto la collaborazione dell'Istituto TRENTO DOC e delle aziende facenti parte della compagine Trentodoc (inizialmente ne saranno coinvolte solo poche poi a fine progetto, nel 2013, tutte saranno parte attiva dello stesso).
L'Istituto TRENTO DOC ricorda l'importanza di questo progetto, evidenziando il fatto che Trentodoc al termine della ricerca sarà il primo metodo classico a poter garantire in maniera analitica sia l'origine varietale che geografica.

Nella foto (di repertorio) la vendemmia alle Cantine Ferrari.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni