Home | Sapori | Vino Trentino | Vinitaly – Presentazione Chiaro Di Luna domenica 15 aprile

Vinitaly – Presentazione Chiaro Di Luna domenica 15 aprile

Il nuovo rosato della cantina sociale di Roveré della Luna si chiama «Chiaro di luna» e con la sua effervescente leggerezza punta al mercato giovanile

image

>
Un innovativo vino trentino sarà presentato durante la prestigiosa fiera Vinitaly il 15 aprile alle 11.30 presso lo stand della Cantina Roverè Della Luna Aichholz.
Ricavato dallo storico vitigno Schiava, il nuovo rosato della cantina sociale si chiama «Chiaro di luna» e con la sua effervescente leggerezza punta al mercato giovanile.
Dei 14.860 vini che saranno presenti alla grande fiera del vino di Verona, Vinitaly, 729 arriveranno dalla nostra regione e saranno presentati da 75 aziende trentine e 96 alto atesine.
Una di queste, collocata esattamente sul confine tra le due provincie, la Cantina Roverè della luna Aichholz, presenterà una novità assoluta, nata da un lungo processo di ricerca e innovazione finalizzato a valorizzare lo storico vitigno «Schiava», presente in Italia e soprattutto nella nostra regine fin dal 1300.
 
«Chiaro di luna», questo il nome del nuovo vino, è un rosato tenue dai riflessi ramati, vendemmiato rigorosamente a mano e vinificato in bianco con pressatura soffice, per limitare l’estrazione del colore poiché la Schiava è un vitigno a bacca rossa.
Fermentato a bassa temperatura in serbatoi di acciaio inossidabile e fino a una bassa gradazione, Chiaro di luna trascorre un breve periodo di affinamento sui lieviti che gli conferiscono una leggera effervescenza naturale e viene imbottigliato la primavera successiva alla vendemmia, circa nove mesi dopo.
Il nuovo vino sarà presentato come ideale per aperitivi e, data la sua leggerezza, per essere bevuto in ogni momento del giorno, fresco, in abbinamento a cibi altrettanto leggeri che permettano di apprezzarne le note fruttate che ricordano il melone bianco e la pera.
Nata nel 1919 a un passo dal confine più meridionale dell’Alto Adige, la Cantina Roverè della Luna Aichholz conta oggi 300 soci per 420 ettari di vigneti, che garantiscono ogni anno una raccolta che supera i 65 mila quintali d’uva.
 
I vigneti si estendono sui terreni di entrambe le province, nelle zone a DOC Trentino e Alto Adige.
Oltre a prodotti di innovazione come Chiaro di luna, gli stessi terreni da quasi un secolo producono molti dei grandi classici locali come Pinot Grigio, Lagrein, Gewürztraminer  e Pinot Nero, insieme a prestigiose riserve e collezioni esclusive.
Grazie all’amore dei soci per la propria terra, nel corso del tempo la cantina sociale è diventata una delle eccellenze del territorio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone