Home | Sapori | Cucina | Dal pesce di mare a quello di lago: «ciottolando con gusto»

Dal pesce di mare a quello di lago: «ciottolando con gusto»

Proprio il pesce di lago sarà infatti una delle specialità protagoniste dell’evento in programma a Malcesine il 29 e 30 settembre

Finisce l’estate, ma per gli amanti del pesce e per chi vuole mantenersi in forma il gusto non conosce stagioni.
Da quello di mare, assaggiato sulle più belle riviere, si passa a quello di lago da scoprire nella splendida cittadina di Malcesine, situata sulla sponda veronese del Garda.
 
Una vera e propria «caccia al tesoro» gourmet per degustare anche l’Olio Extravergine d’Oliva del Garda DOP e i prodotti del Monte Baldo.
 
Il tema di quest’anno è, non a caso, la scoperta dei sapori del Garda come erano al tempo dei nostri nonni e come saranno in futuro.
Un viaggio nel tempo reso possibile dalla creatività dei ristoratori di Malcesine.
 
Ciascuno dei locali  del centro storico, infatti, proporrà o un piatto ispirato alla tradizione oppure cercherà di regalare agli appassionati del gusto una proiezione in avanti nel tempo, assaporando quella che sarà la cucina dei prossimi anni.
Mappa della cittadina alla  mano, gli appassionati della buona tavola avranno la possibilità di scegliere tra le diverse proposte studiate da bar, enoteche, ristoranti e pizzerie.
 
Ciascuno, grazie al coupon consegnato alla partenza (il costo è di € 40,00),  potrà crearsi il suo personale menu, optando ad esempio per il primo piatto proposto in un locale e per un  secondo elaborato da un ristoratore che si trova in un altro angolo della cittadina e così via fino al dessert e poi al caffè.
Il tutto in uno scenario d’eccezione: Malcesine, conosciuta anche come la Perla del Garda, con i suoi vicoli stretti e suoi tradizionali ciottoli, è il luogo ideale per un weekend  all’insegna del relax sulla sponda del lago e per perdere lo sguardo tra i suoi splendidi edifici, primo fra tutti il castello Scaligero.
 
Il biglietto d’ingresso include anche l’entrata gratuita al museo del lago e della pesca di Cassone e quella al castello Scaligero di Malcesine, l’utilizzo del bus navetta tra le due località e del parcheggio.
Il biglietto consentirà inoltre uno sconto sulla storica imbarcazione Siora Veronica e sulla funivia, che conduce al Monte Baldo, a oltre 1.800 metri d’altezza regalando una vista mozzafiato sul Garda.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni