Home | Sapori | Cucina | Nove province in gara per il«Risotto del Sommelier»

Nove province in gara per il«Risotto del Sommelier»

A Isola della Scala il concorso ha messo alla prova 9 chef e altrettanti sommelier provenienti dalle province Venete, Brescia e Trento

image

>
«Risotto al tartufo nero dei Berici, funghi finferli e ragù di anitra, maialino da latte e vitello tagliato al coltello e cotto in terracotta».
Questo il risotto, che vediamo nella foto che segue, è il vincitore della IV edizione del concorso il «Risotto del Sommelier», che si è tenuto domenica 21 settembre al Palarisitaly della Fiera del Riso di Isola della Scala.
A prepararlo Dimitri Mattiello del Dimitri restaurant cafè di Altavilla Vicentina.
Lo chef ha battuto i colleghi prevenienti dalle province di Trento, Brescia, Verona, Rovigo, Padova, Belluno, Treviso e Venezia.
 
L’evento, organizzato da Ente Fiera, AIS Veneto e Consorzio per la Tutela della IGP Riso Nano Vialone Veronese, ha visto in gara risotti preparati con prodotti tipici delle province di provenienza dei vari chef abbinati dai diversi delegati dell’Ais a vini dei medesimi territori.
Una collaborazione, quella tra AIS Veneto e Fiera del Riso, che nasce per offrire una visione complessiva della gastronomia italiana, proponendo il piatto abbinato al giusto calice.
Perché un buon vino aiuta a ricordare un’ottima ricetta, e un’ottima ricetta aiuta ad apprezzare un buon vino.
 
Il Miglior Abbinamento Risotto/Vino è andato al Risotto al formaggio Gerla e petto di quaglia fondente con battuto di aglio orsino preparato dallo chef Diego Ferigo del ristorante DajDam di Belluno.
Il piatto è stato abbinato dal delegato AIS Belluno Nicoletta Ranzato al vino Jenia - Vigneti delle Dolomiti Bianco, Azienda Agricola De Bacco Pietro.
 
Il premio unico miglior risotto/miglior abbinamento assegnato dalla Giuria Popolare è andato al Risotto con verza moretta di Veronella, lumache della Pellegrina e granella di pane al profumo di aglio preparato da Rudy Casalini della Locanda le 4 Ciacole di Roverchiara.
Ad accompagnarlo uno Zamuner Riserva Villa Mattarana millesimo 1989, scelto dal delegato AIS Verona Paolo Bortolazzi.
 
A giudicare la sfida 2014 è stata la commissione guidata da Marco Aldegheri, presidente Ais Veneto e composta da: Fiorenzo Detti, presidente Ais Lombardia, Mariano Francesconi, presidente Ais Trentino, Donato Troiano, direttore del portale Informacibo, Renzo Casalini, esperto gastronomo, Morello Pecchioli, direttore portale Goloso&Curioso, Lucio Salgaro, giornalista.


  
 Questi i risotti e i vini presentati in gara 

Risotto con le cape tonde di barena - Ristorante da Flavio e Fabrizio Mirano (VE)
Chardonnay - Bosco del Merlo DOC Venezie
Risotto alle erbe di montagna, Spressa e mugolio - Ristorante Il Gallo Cedrone Madonna di Campiglio (TN)
Vigneti delle Dolomiti igt Bianco Isidor - Vignaiolo Fanti
L’Incrocio croccante di baccala e cozze alla Manzoni su risotto - Ristorante La Cucina di Crema Giavera del Montello (TV)
Manzoni Bianco - IGT Marca Trevigiana - Loredan Gasparin
Risotto con verza moretta di Veronella, lumache della Pellegrina e granella di pane al profumo di aglio - Locanda le 4 Ciacole - Roverchiara (VR)
Zamuner Riserva Villa Mattarana millesimo 1989 . Zamuner
Mantecato di riso vialone nano al tartufo nero dei Berici, funghi finferli e ragù di anitra, maialino da latte e vitello tagliato al coltello e cotto in terracotta. - Dimitri restaurant cafè - Altavilla Vicentina (VI)
Thovara Piovene Porto Godi '11
Il Vialone, l'anatra e l'arancia - Ristorante Ca Noa Brescia (BS)
Animante Brut s.a. - Franciacorta D.O.C.G. - Barone Pizzini
Risotto al Torresano di Torreglia e finferli mantecato con olio E.V.O. dei Colli Euganei e Grana Padano - Ristorante Trattoria al Pirio  da Giona - Torreglia (PD)
Colli Euganei Pinot Bianco - Agno Casto 2008 - Vignalta
Risotto al formaggio Gerla e petto di quaglia fondente con battuto di aglio orsino - Ristorante DajDam - Belluno (BL)
Jenia - Vigneti delle Dolomiti Bianco Azienda Agricola De Bacco Pietro di De Bacco Marco & C.
Riso quasi alla pilota con filetto di pescegatto in umido leggero e cipolla caramellata - Trattoria al Ponte - Lusia (RO)
Aganoor - IGT Veneto Rosato - Ca' Lustra

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni