Home | Sapori | Gola | Ciambellone classico: la ricetta del dolce della nonna

Ciambellone classico: la ricetta del dolce della nonna

Ecco un dolce semplice ma allo stesso tempo molto buono e genuino che si prepara con pochi ingredienti

image

>
Il ciambellone classico è un dolce semplice ma allo stesso tempo molto buono e genuino che si prepara con pochi ingredienti: farina, zucchero, uova, latte e olio.
Questi ingredienti e in particolare l’olio, rendono il ciambellone soffice e ideale sia per la colazione che per una golosa merenda insieme a una tazza di caffè o tè caldo.
Si tratta di un dolce che grazie al suo aspetto così famigliare e rustico, rievoca ricordi del passato, in cui le nonne lo preparavano al mattino profumando tutto il resto della casa.
L’impasto classico del ciambellone può essere arricchito da aromi come la vaniglia, gli agrumi o la cannella e una volta freddo può essere tagliato e farcito con della marmellata fatta in casa o una golosa crema spalmabile alle nocciole.
Ma se vi piacciono i dolci scenografici, potete ricoprire per interno o solo nelle sue scanalature superficiali con una glassa al cioccolato fondente o al pistacchio, tutto dipende dal proprio gusto personale.
Infine, il ciambellone classico può essere rivisitato in mille altri modi differenti, ad esempio, aggiungendo del cacao all’impasto, della granella di nocciole o delle gocce di cioccolato, oppure realizzare il ciambellone allo yogurt o agli agrumi.
Nel nostro caso andremo a vedere quali sono gli ingredienti necessari e la preparazione passo dopo passo del ciambellone classico.
 
 Ingredienti e dosi per il ciambellone classico 
Come anticipato, il ciambellone classico è un dolce che richiede pochi ingredienti e tuti già presenti in dispensa.
Può essere preparato veramente in poco tempo e con l’ausilio di semplici strumenti.
Vediamo quindi quali sono gli ingredienti e soprattutto le dosi necessarie per realizzare un ciambellone da cuocere in uno stampo di 22-24 cm.
•    300 g di farina 00
•    180 g di zucchero
•    16 g di lievito per dolci
•    Vanillina
•    4 uova
•    150 g di latte
•    120 g di olio di semi
Quest’ultimo ingredienti va a sostituire il burro, che nonostante dia un ottimo profumo al dolce, non lo rende sufficientemente soffice come fa l’olio di semi.
 
 Preparazione passo dopo passo del ciambellone classico 
Come prima cosa preparate tutti gli ingredienti sul piano di lavoro, già divisi e pesati. A questo punto all’interno di una ciotola dai bordi alti e molto capiente versate le uova e lo zucchero e amalgamate molto bene per qualche minuto con le fruste elettriche.
Il composto deve risultare spumoso, liscio ed omogeneo per essere perfetto per il ciambellone. In seguito, dovrete aggiungere l’olio di semi e il latte, continuando sempre a mescolare con le fruste elettriche.
Per ultimo, aggiungere l’aroma desiderato e poco alla volta la farina setacciata, mescolando sempre l’impasto per evitare che si formino grumi.
Quando l’impasto risulterà omogeneo e liscio lo si può trasferire in uno stampo per ciambellone, precedentemente imburrato e infarinato.
Nel caso lo stampo sia in silicone, non è necessario imburralo, il ciambellone una volto cotta e raffreddato si staccherà facilmente.
Cuocere il ciambellone in forno statico a 180° per 45-50 minuti oppure in forno ventilato a 170° per lo stesso tempo. il forno deve essere già caldo quando andrete a infornare il ciambellone.
Una volta trascorsi i minuti di cottura fare la prova con lo stecchino, che dovrà uscire asciutto se il dolce è cotto, in caso contrario, cuocere per altri minuti (5-10).
Quando il ciambellone sarà completamente freddo, toglierlo dallo stampo e posizionare su di una alzatina e ricoprire con lo zucchero a velo e servire accompagnato da della frutta fresca oppure una pallina di gelato o della panna montata.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni