Home | Sapori | Sapori di Natale e Pasqua | La tavola di Pasqua con i sapori dell'Alto Adige

La tavola di Pasqua con i sapori dell'Alto Adige

Quattro gustose idee per arricchire le proprie ricette delle feste: dagli asparagi al prosciutto d’agnello cotto, per concludere con le eccellenze della pasticceria locale

image

Asparagi bianchi dei produttori dell’Alto Adige.

Festeggiare la Pasqua è un momento speciale per imbandire la tavola di bontà primaverili e dare voce alla propria creatività in cucina.
Per l’occasione, l’azienda altoatesina Pur Südtirol, sinonimo di qualità e genuinità regionale a sostegno dei piccoli produttori locali, ha selezionato quattro prodotti che incontrano i sapori tipici della tradizione pasquale italiana.
Ortaggio stagionale e ingrediente apprezzato nei piatti pasquali l’asparago dei produttori dell’Alto Adige, immancabile l’agnello, proposto nella versione Prosciutto d’agnello cotto alle erbe, seguito dalla colomba pasquale, artigianale e realizzata con le autentiche albicocche venostane, e per finire gli ovetti gourmet a base di cremoso e morbido cioccolato. I prodotti sono acquistabili online con qualche semplice click su questo link.
 
Novità tra i prodotti freschi proposti da Pur Südtirol, l’asparago bianco, tipico dell’Alto Adige, è un ortaggio stagionale ricco di vitamine, dall’aroma pulito, delicatamente terroso e un gusto fine ed armonico.
Per la prima volta questo prodotto è acquistabile online e spedito in tutta Italia dal sito di Pur Südtirol. Ingrediente tradizionale delle ricette pasquali altoatesine, spesso abbinato alle uova e perfetto nel risotto, esprime la sua alta qualità cotto al dente in acqua salata e servito con prosciutto alle erbe e salsa bolzanina.
Un prodotto d’eccellenza coltivato a sud delle Alpi, dove il suolo è calcareo di origine dolomitica e il clima mite.
 

Prosciutto d'agnello cotto alle erbe, Furchetta.
 
Leggermente affumicato e aromatizzato, è una specialità culinaria a base di carne di agnello Vilnösser Brillenschaf, rinomata pecora della Val di Funes che rappresenta la più antica razza ovina dell’Alto Adige, oggi allevata in numero ridotto e salvaguardata con la massima attenzione.
La carne dei suoi agnelli è molto pregiata, morbida e dal gusto dolce, utilizzata anche per la produzione del prosciutto cotto alle erbe di Furchetta, dal sapore delicato e fonte di sostanze nutritive con alto contenuto di vitamine e pochissimi grassi.
 

Colomba pasquale, Schuster.
 
Dolce classico della Pasqua, la Colomba artigianale realizzata dalla pasticceria venostana Schuster è arricchita dalle gustose albicocche della Val Venosta, coltivate ad altitudini che raggiungono i 1.200 metri in una delle zone più fresche ma soleggiate dell’Alto Adige.
Un impasto a base di frumento, con l’aggiunta di una piccola quantità di lievito per renderlo più soffice, burro e latte di provenienza esclusivamente locale: un tripudio di dolcezza che esalta le materie prime altoatesine e si abbina perfettamente al caffè pomeridiano.
 

Ovetti pasquali, Peter.
 
Piacevoli alla vista e al palato, gli ovetti pasquali della Pasticceria Peter di Bolzano sono realizzati con cremoso e morbido cioccolato e impreziositi da raffinate decorazioni.
Hanno le dimensioni di vere uova di quaglia e vengono proposti nei gusti fragola, pistacchio, nocciola, burro d’arachidi, cioccolato al latte e fondente.
Prodotti con ingredienti di prima qualità, secondo la lavorazione artigianale tradizionale e la cura per il dettaglio che contraddistingue da sempre i mastri pasticceri Peter, dal 1971 simbolo del capoluogo altoatesino.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni