Home | Satira | La Talpa | Trump: «I giornalisti sono i più disonesti degli esseri umani»

Trump: «I giornalisti sono i più disonesti degli esseri umani»

La Talpa: «Non dite alla mia mamma che faccio il giornalista. Poverina, crede che suono il pianoforte in un bordello…»

image

Donald Trump, presidente degli Stati uniti in carica da poche ore, per prima cosa è andato a visitare la Cia.
Ha voluto elogiare la Central Intelligende Agency, perché il suo lavoro rende più sicura l’America.
«Il problema, – ha precisato per giustificare i dissapori sorti in campagna elettorale – sono i giornalisti, che sono i più disonesti tra gli esseri umani.»

Un piacere sentirlo dire, perché la maggior parte di noi guadagna poco, ma lavora per la considerazione che ha la gente di te.
Per questo la Talpa, il nostro satiro solitamente introdotto negli ambienti bene informati, si è affrettato a comunicare ad amici e conoscenti la frase che un tempo era propria dei pubblicitari:
«Non dite alla mia mamma che faccio il giornalista: poverina crede che suono il pianoforte in un bordello.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni