Home | Satira | La Talpa | «Viva la Francia, viva la Spagna - purché se magna»

«Viva la Francia, viva la Spagna - purché se magna»

La Talpa ha rispolverato un antico motto popolare italiano per inquadrare la doppia apertura del Movimento 5 Stelle sia a destra che a sinistra

image

Negli ultimi giorni ci eravamo chiesti come una forza politica potesse esprimere apertura sia a un partito di destra che a uno di sinistra.
Ci riferiamo al Movimento 5 Stelle che, non essendo riuscito a raggiungere un accordo con la Lega, è sceso in campo per trovare la quadra con il Partito Democratico.
La politica è l’arte del possibile, sia ben chiaro, tanto vero che la nostra redazione ha ritenuto non esprimere giudizi sul cambiamento di rotta.
Ma poi la Talpa, il nostro satiro introdotto in ambienti solitamente ben informati, ha espresso il commento che abbiamo pubblicato nel titolo: «Viva la Francia, viva la Spagna - purché se magna». Una logica disarmante tipica dei bambini...
La posizione esistenziale risale storicamente alle prime invasioni di Francesi e Spagnole avvenute in Italia a metà del millennio scorso e periodicamente emersa dal vissuto popolare nei momenti di difficoltà.
Ovviamente per il 5 Stelle il termina «se magna» non si riferisce agli aspetti deteriori dell’avidità di certi politici, ma alla voglia indomita di entrare a Palazzo Chigi a tutti i costi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni