Home | Satira | La Talpa | Tunnel del Brennero: dopo il preambolo, il capitombolo

Tunnel del Brennero: dopo il preambolo, il capitombolo

Il ministro Toninelli aveva visto la fine del tunnel, Fraccaro gliela vuole chiudere

image

La Talpa, il nostro satiro ben introdotto in ambienti solitamente ben informati, osserva come sia singolare questo governo composto da 5 Stelle e Lega.
Il preambolo l’aveva fatto il ministro Toninelli qualche giorno fa con una Gaffe con la G maiuscola: voleva chiudere il tunnel del Brennero e percorrerlo a piedi. Solo che il tunnel sarà pronto nel 2026 e, per un ministro alle infrastrutture, si è trattato quantomeno di una brutta figura.
Poi oggi il ministro Fraccaro ha fatto il capitombolo. Intervistato da Rai Regione ha detto letteralmente che il traforo del Brennero è una spesa inutile. E troppo costosa.
«Se abbiamo gli otto miliardi per costruirlo – ha detto, – ditemi dove sono che li utilizziamo per pulire le città.»
Anche se si trovava in regione per motivi elettorali, con ogni probabilità pensava alla città di Roma (che non basta pulirla ma sarebbe già qualcosa).
Quello cui non ha pensato è che i territori del Trentino e dell’Alto Adige hanno bisogno di ridurre drasticamente il trasporto su gomma. Gli scarichi di migliaia e migliaia di Tir sull’Autobrennero stanno inquinando spaventosamente il nostro ambiente montano.
Quanto ai quattrini, si parla di 8 miliardi di euro, metà dei quali messi dall’Unione Europea e un quarto dall’Austria. Dei restanti 2 miliardi, più di mezzo lo mette l’Autostrada del Brennero.
Salvini, anche lui in regione per motivi di propaganda elettorale, ha dichiarato il contrario. Forse troppo.
Insomma, tutti vedono la necessità di trasferire la gomma su rotaia per salvaguardare la salute delle popolazioni che vivono da Verona a Innsbruck, meno Fraccaro. Trentino di adozione.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni