Home | Satira | La Talpa | La storica frase di Beppe Grillo: «Non rompete i coglioni!»

La storica frase di Beppe Grillo: «Non rompete i coglioni!»

La Talpa è rimasta colpita dalla semplicità del concetto, rivolto al Movimento ma che guarda verso l'esterno. Un vero padre della Patria

image

La Talpa - il nostro satiro introdotto in ambienti solitamente ben informati - stava per pubblicare il suo pezzo sulla torta che alcuni esponenti della Lega del Trentino hanno ordinato per celebrare l’omofobia, quando ha sentito l’intervento di Beppe Grillo in favore di Luigi Di Maio in difficoltà.
La frase recitava semplicemente: «Non rompete i coglioni!»
 
La Talpa ovviamente l’ha inserita nell’elenco delle più belle espressioni pronunciate dai padri della Patria.
Alcide De Gasperi aveva detto: «Il politico guarda all’elettorato, l’uomo di Stato guarda alle prossime generazioni».
Amintore Fanfani, all’assemblea Costituente, aveva chiesto (e ottenuto) che nel testo della Costituzione fosse inserita la frase «L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro».
Aldo Moro: «Quando si dice la verità non bisogna dolersi di averla detta. La verità è sempre illuminante. Ci aiuta a essere coraggiosi».
Giulio Andreotti (peraltro molto sottile anche nella satira): «Non basta avere ragione: bisogna avere anche qualcuno che te la dia».

Francesco Cossiga: «L'uomo viene ucciso più dal cibo che dalla spada, ma le istituzioni vengono uccise dal ridicolo».
 
Potremmo andare avanti citando molte frasi celebre pronunciate nella Prima e perfino nella Seconda Repubblica.
Ora è giunto il momento di pubblicare quelle della Repubblica che stiamo vivendo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni