Home | Satira | Salvagente | I due «gentlemen» si siedono e lasciano in piedi la signora

I due «gentlemen» si siedono e lasciano in piedi la signora

Il salvagente è ancora necessario per non annegare nel mare di cavolate create da Erdogan e esaltate da Michel ai danni di von der Leyen

image

Difficile pensare che un vertice a tre con due sole poltrone non possa essere un’iniziativa ostile premeditata. Eppure è quanto abbiamo assistito all’incontro di Recep T. Erdogan, presidente della Turchia, con Charles Michel, presidente del Consiglio europeo, e Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea.
Erdogan e Michel sono andati tranquillamente a sedersi, lasciando in piedi la von del Leyen.

Forse è bene spiegare che il Consiglio europeo è l’organismo composto dai leader degli Stati membri dell'UE. Definisce le priorità e gli orientamenti politici generali dell'UE, ma non adotta atti esecutivi.
Il presidente della Commissione invece è il capo dell’Esecutivo dell’Unione Europea.
Ma, senza voler pesare le diverse dignità delle due cariche europee, francamente non ci ha meravigliato tanto il comportamento di Erdogan, quanto quello del presidente del Consiglio europeo Michel.

Proviamo a pensare cosa succederebbe se ci si trovasse in tre in un salotto con due sole poltrone. Ovviamente l’unica che non può stare in piedi è la signora. Questo in casa di gentiluomini.
Morale, se a Erdogan va la paternità della gaffe, al signor Michel va il nastro della cattiva educazione. Chapeau!
Insomma, non ci resta che distribuire ancora una volta il salvagente per non annegare in questo mare di ca…volate generate da Erdogan e esaltate da Michel.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni