Home | Satira | Salvagente | Il salvagente ai politici in tutt’altre faccende affaccendati

Il salvagente ai politici in tutt’altre faccende affaccendati

Di fronte alle drammatiche vicende al di là del Mediterraneo, non vediamo una classe politica né tecnicamente attrezzata né moralmente dotata

image

Di fronte a quanto sta succedendo nel nostro Mediterraneo, ci lascia stupiti il silenzio dei nostri politici, in tutt’altre faccende affaccendati, ai quali pietosamente gettiamo il nostro salvagente.

È ben vero che il dibattito interno è figlio della democrazia e in fase elettorale nulla è più importante dell'immagine che si vuole nutrire presso l'elettorato. ma non ci sarebbe spiaciuto sentire qualche commento sulla nave assalita mentre compiva un soccorso, sui jihadisti che gettano in mare i cristiani di troppo, sul peschereccio sequestrato dai pirati.
Ovviamente non ci aspettiamo neppure un commento sulla ragazza cristiana lapidata da Boko Haram perché non ha voluto convertirsi all’Islam. Certamente è più importante pensare se sia meglio dire assessora piuttosto che assessore al femminile.
L’Europa continua a fare lo gnorri di fronte alle problematiche diverse da quelle contingenti economico finanziarie, come se la vita fosse tutta lì. Ed è una donna italiana il Commissario Europeo ai rapporti internazionali. Gli Europei sono tuttora senza Europa.
Tutto questo - tolte le dovute eccezioni, peraltro eccellenti - non ci lascia vedere una classe politica né tecnicamente attrezzata né moralmente dotata.
I salvagenti pobrebbero non bastare...

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
giorgio 17/04/2015
Il non voler difendere la propria cultura è l'inizio della fine soprattutto se il nemico è culturalmente determinato e coeso.
Se l'Europa di oggi è quella che ha negato d'inserire nella costituzione europea le nostre comuni radici cristiane delle quali siamo comunque permeati, ci fa capire l'assurdità della politica dell'accoglienza definita dall'Unione. E poi si sorprendono se sono in costante crescita i partiti di orientamento xenofobo. L'Europa è altro ma per esserlo deve imporre i suoi valori più profondi anche a coloro che decidono di venire a viverci.
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni