Home | Satira | Salvagente | Il salvagente ai portatori sani, stampa in primis

Il salvagente ai portatori sani, stampa in primis

Pare impossibile come non si riesca evitare di fare il gioco del nemico

image

Una rete televisiva nazionale ha messo in onda il testamento, per così dire «spirituale», dell’assassino che si è fatto esplodere nei pressi del festival musicale della cittadina di Ansbach, in Baviera.
La polizia ha trovato nel suo cellulare un video in cui si era registrato mentre predicava di seguire il suo esempio.
Il filmato è stato mandato in onda per intero nella lingua originale con la traduzione in sovraimpressione, quando bastava darne notizia come hanno fatto le antre reti.
 
Fortunatamente in Italia c’è libertà di stampa, per cui non abbiamo nulla da recriminare. Però possiamo anche noi esprimere la nostra opinione.
Noi comprendiamo la voglia di pubblicare uno scoop a tutti i costi, ma fare il gioco del nemico ci sembra decisamente un’esagerazione comunicazionale.
In un momento in cui gli emulatori vengono sedotti dalle stragi fatte da chi vuole togliersi la vita in maniera teatrale e clamorosa nel nome di una certa fede, diffondere un filmato del genere per intero ci è sembrato davvero diseducativo.
 
Insomma, grazie alla stessa stampa che tanto condanna i terroristi, quel bandito è riuscito ad avere il suo momento di notorietà anche dopo la morte. E magari è riuscito a fare proseliti.
Per questo abbiamo deciso di gettare il salvagente ai portatori sani di principi malsani, onde evitare di annegare in questo mare di cavolate.

GdM

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni