Home | Satira | Salvagente | Il salvagente alle «percezioni errate»

Il salvagente alle «percezioni errate»

Non si deve ragionare con la pancia ma con la testa. E se la pancia si lamentasse di essere vuota, spiegatele che è un’errata sensazione

image

Da qualche tempo i media, non tutti in verità, stanno cercando di convincere gli italiani che stanno vivendo di percezioni errate. L'Istituto di ricerca Carlo Cattaneo di Bologna spiega seraficamente ai noi cittadini che stiamo sovrastimando la presenza di immigrati, per cui a fronte di una presenza del 9% (nel Nord Est) pensiamo siano il 20%.

Una bacchettata alla nostra ignoranza.
Immagino che il prossimo passo di qualche altro istituto (avranno qualcosa di meglio da fare?) sarà spiegare a chi si è trovato l'appartamento svaligiato che la sua è una percezione errata, perché questi crimini sono in calo, o a chi è disoccupato che anche lui percepisce male perchè l'occupazione è in crescita.
 
In fondo anche Benetton ci spiegava, dalle sue ovattate stanze, come il guadagno di Autostrade (cito a memoria: sette miliardi di euro all'anno al lordo delle lussemburghesi tasse) fosse in linea con i guadagni delle concessionarie europee per cui - crollo di un ponte a parte - aveva la percezione di essere a posto.
Mi piacerebbe anche conoscere la percezione che i Benetton e i Toscani hanno, dalle loro ville di Cortina, del problema dei migranti.
Immagino li considerino lo zero% perché nessun poveraccio riesce ad apparire al loro orizzonte senza che una squadra di gorilla li metta in fuga precipitosa.
 
Forse è per questo che auspicano niente muri ma ponti (spero ideali) con l'Africa in modo che tutti possano avere accoglienza e ristoro nel Belpaese.
Quindi - tornando ai consigli (per le urne?) - le istruzioni: usate la testa e non la pancia. E se quest'ultima fosse vuota non preoccupatevi, probabilmente è una solo una percezione errata. 
Ma, già che ci siete, gettatele il salvagente, così non annega in questo mare di... cavolate.
La data delle votazioni si avvicina ed io una certa percezione ce l'ho... Ma è certamente errata.
 
E.V.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone