Home | Satira | Salvagente | «Il salvagente», di Fancesca Gerosa

«Il salvagente», di Fancesca Gerosa

Con il neoassessore Renato Tomasi, non correremo più rischi: Entro un anno sapremo risalire al cane di ogni cacca

image

Dopo dieci giorni di tira e molla e di lotte intestine all'UPT a seguito delle dimissioni dell'assessore Alberto Pattini, possiamo finalmente dire «Habemus papam!».
Come immediatamente anticipato dall'Adigetto.it, è stato nominato Renato Tomasi.

Uomo capace e rispettabile, è ufficialmente diventato il nuovo assessore a decentramento,servizi demografici, archivio storico e biblioteche del Comune di Trento.

Pieno di buone intenzioni si è subito messo al lavoro e ha cercato di illuminare giornalisti e cittadini sulle priorità del suo assessorato, manifestando tra le altre cose il suo interesse per il mantenimento di una città pulita e decorosa.
Come? Educare i cittadini al rispetto degli altri, proporre maggiori controlli da parte dei vigili di quartiere e aumentare le sanzioni sono di sicuro risposte troppo ovvie per il neoassessore.

La sua proposta infatti, già avanzata nel corso di una adunanza consiliare, è di indubbia stravaganza: obbligare i proprietari di cani a depositare entro un anno la saliva dei loro animali per poterli «schedare» e per poter consentire alle forze dell'ordine di raccogliere le cacche abbandonate risalendo così ai loro proprietari.
Altro che RIS di Parma…

I cittadini saranno contenti di sapere che la giunta ha trovato un nuovo modo intelligente di investire le risorse pubbliche.
Di sicuro lo scopo nobile della proposta dell'assessore Tomasi farà chiudere un occhio a tutti noi. Cammineremo tranquilli per le strade pulite della nostra città, senza più rischiare di portarci a casa qualche "regalino" calpestato sui marciapiedi, attraverseremo i parchi pubblici senza dover guardare a terra, e potremo così concentrarci unicamente sulle facce (alcune poco raccomandabili) delle persone che incrociamo.

Ma perché poi? Loro non hanno mica dovuto depositare la saliva, sicuramente non ci daranno mai problemi.
Abbiamo oggi fatto un passo avanti: grazie al neoassessore potremo vivere finalmente con serenità la nostra città.

Francesca Gerosa
f.gerosa@ladigetto.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni