Home | Sport | Il Senato approva la legge che riforma lo sport

Il Senato approva la legge che riforma lo sport

Il CONI perde autonomia, il CIO minaccia di non consentire all’Italia di partecipare alle Olimpiadi

image

Giancarlo Giorgetti fotografato a Trento lo scorso ottobre.
 
Il Senato ha approvato a grande maggioranza (154 voti a favore, 54 contrari e 52 astenuti) la legge che modifica sostanzialmente l’autonomia del CONI.
In buona sostanza la nuova legge mette le mani sulle risorse dello sport, togliendo di fatto l’autonomia di un settore importantissimo per il Paese che allo stato non è mai costano niente.
Il CIO, Comitato Olimpico Internazionale, ha già scritto al CONI che se la legge dovesse diventare operativa così come approvata, l’Italia sarebbe estromessa dalle Olimpiadi, per le quali è indispensabile che le attività sportive siano assolutamente autonome e svincolate dal potere politico.
Salvini ha commentato con la solita leggerezza che «non saranno le letterine a fermarci».
 
Giorgetti ha commentato la dichiarazione del CIO precisando che i regolamenti di attuazione della legge appianeranno le cose. 
Secondo il potente sottosegretario, il governo dovrà a esercitare la delega nel rispetto della carta olimpica, oltre a istituire un tavolo di lavoro che metta insieme tutti i soggetti che operano nello sport. Quegli stessi che si sono visti abbattere la riforma sulla propria testa senza nemmeno essere ascoltati.
Resta il fatto che in un momento in cui i problemi che attanagliano il paese sono giganteschi, di natura economica e di difficile soluzione, il sottosegretario Giancarlo Giorgetti è riuscito a portare avanti una legge che per la prima volta inserisce la mano dello stato in un settore sano e che funziona benissimo da solo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni