Home | Sport | Basket | Dolomiti Energia Trentino, domenica l’ultima partita stagionale

Dolomiti Energia Trentino, domenica l’ultima partita stagionale

Al PalaRadi si batterà con Cremona – Domani l’inaugurazione del nuovo quartier generale bianconero al quartiere Le Albere di Trento

image

>
I bianconeri scendono in campo domenica alle 19.30 in un match poco significativo per la classifica di entrambe le squadre, ma coach Molin chiede intensità e durezza.
«Dobbiamo fare appello alla nostra professionalità e alla nostra dignità».
 
Vanoli Cremona (7-22, 16° in classifica) vs. Dolomiti Energia Trentino (11-18, 13° in classifica)
30esima giornata Serie A UnipolSai | PalaRadi, Cremona
Domenica 8 maggio 2022 | ore 19.30 | Discovery+
 
 Matchup  
Un'ultima sfida per provare a chiudere con un sorriso la stagione 2021-22: la Dolomiti Energia Trentino domenica sera al PalaRadi contro la Vanoli Cremona scende in campo per la 30esima giornata di Serie A UnipolSai, palla a due alle 19.30.
In un match che non mette di fronte squadre con concreti obiettivi di classifica (Cremona è già retrocessa, Trento salva ma fuori dai playoff), in ballo ci sarà soprattutto l'orgoglio di capitan Forray e compagni e della squadra lombarda, che di fronte al suo pubblico vorrà tirare fuori una prestazione incisiva.
Dopo un avvio di stagione in cui l'Aquila era partita fortissima e dopo sei anni era tornata a prendere parte alle Final Eight di Coppa Italia, negli ultimi mesi la Dolomiti Energia non è riuscita ad emergere vincitrice tra le tante formazioni in battaglia per un posto playoff.
È la prima volta da quando i bianconeri sono in Serie A, nell'ormai lontano 2014, che l'Aquila non si qualifica per la postseason.
 
La Vanoli invece dopo 13 anni saluterà la massima serie: Cremona, forte di sette successi nelle 29 partite di regular season giocate fino ad oggi, non ha più chance di ottenere la salvezza, incappando in una retrocessione giunta al termine di una stagione di grande difficoltà a fare risultato.
Non è bastata l'«esplosione» del giovane talento azzurro Matteo Spagnolo, di proprietà del Real Madrid ma in prestito in Lombardia, per dare slancio alle ambizioni di salvezza del club del patron Vanoli.
I gialloblù si presenteranno con qualche defezione all'ultima partita stagionale:
Pecchia è out per infortunio, Cournooh e Kohs hanno firmato con squadre di A2 per giocare i playoff della categoria.
 
 Le parole di Coach Molin  
«Quella contro Cremona è una partita che vogliamo e dobbiamo onorare. Come si prepara una sfida del genere? Dobbiamo fare appello alla nostra professionalità e alla nostra dignità. Non c’è molto altro da aggiungere. «Sarà una partita, 40’ di pallacanestro in cui prevarrà chi avrà più voglia di imporre la propria identità: si va in campo e si gioca.
«L’inaugurazione dei nuovi uffici e dell’Aquila Store in programma domani? Credo che sia l’ennesima dimostrazione di come il club voglia avere una visione ampia che va ben al di là del rettangolo di gioco.
«Non so quanti altri club di Serie A possano contare su degli spazi così belli e moderni per far lavorare i propri dipendenti e collaboratori, la squadra che dietro le quinte si spende al massimo per supportare da tutti i punti di vista anche la parte sportiva.»
 
 Bullet points  
La Dolomiti Energia non vince una partita ufficiale fuori casa dallo scorso 19 dicembre, e in Serie A il bilancio lontano dalla BLM Group Arena è 4-10;
Il bilancio dei 14 precedenti tra la due squadre da quando Trento è in Serie A invece vede l'Aquila in vantaggio 10-4: al PalaRadi i bianconeri hanno vinto cinque volte su sei, uscendo sconfitti solo nella sfida di regular season dello scorso anno;
La Vanoli è terza in Serie A per stoppate di squadra a partita (2,9).
 
 Top performers  
Diego Flaccadori ancora per qualche giorno può essere votato come Miglior Italiano del campionato sulle piattaforme di Legabasket: il play bergamasco chiuderà la stagione di Serie A da top scorer della Dolomiti Energia Trentino, e si presenta all'ultima fatica stagionale con 15,3 punti, 4,0 rimbalzi e 3,6 assist di media senza aver saltato nemmeno una sfida del campionato italiano.
Chi è reduce dalla propria miglior partita stagionale in termini di punti prodotti è Luca Conti, che con i nove mandati a bersaglio nella sconfitta interna contro Reggio Emilia ha aggiornato il proprio massimo in carriera in Serie A: dopo aver cominciato la stagione 0/9 da tre, nelle ultime sfide il suo totale dall'arco è un convincente 4/6.
Matteo Spagnolo come detto è una delle note più liete della stagione cremonese: 12,2 punti, 3,5 rimbalzi e 2,6 assist sono i numeri di media del fenomenale esterno classe 2003, che ha saputo imporsi da leader nel suo ruolo con il passare delle settimane. Malik Dime è uno dei migliori stoppatori del campionato a 1,7 di media.
 
 L'ultimo precedente  
Il match di andata si è giocato addirittura lo scorso 9 ottobre.
Trenta minuti di equilibrio, poi un ultimo quarto ai limiti della perfezione che lancia al primo successo in Serie A stagionale la Dolomiti Energia Trentino: è il terzo turno di campionato e finisce 84-68, con i bianconeri ad avere la meglio su una Vanoli arrembante.
Almeno fino all’ultimo quarto, quando un autentico show offensivo innescato da Cameron Reynolds (21 punti) e Jordan Caroline (19 con otto rimbalzi) ha fatto alzare il livello di energia della difesa bianconera (7 punti subiti nell’ultimo quarto) e del pubblico bianconero, un fattore assoluto nella vittoria.
 
 Probabili quintetti  
Cremona: Poeta, Spagnolo, Juskevicius, Tinkle, Dime.
Trento: Flaccadori, Bradford, Forray, Reynolds, Williams.
 
 Gli arbitri  
Attard, Grigioni, Catani.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande