Home | Sport | Basket | Dolomiti Energia Trentino, domenica ospita Givova Scafati

Dolomiti Energia Trentino, domenica ospita Givova Scafati

L’assistant coach Dusmet: «Neopromossa, ma il gruppo ha qualità ed esperienza»

image

>
Nel quinto turno di campionato i bianconeri affrontano la Givova alla BLM Group Arena (palla a due domenica 30 ottobre alle 16.00, diretta Eurosport 2 ed ELEVEN Sports)

Dolomiti Energia Trentino (2-2) vs. Givova Scafati (1-3)
5a giornata LBA Serie A UnipolSai | BLM Group Arena, Trento
Domenica 30 ottobre 2022 | ore 16.00 | Eurosport 2, ELEVEN Sports
Acquista qui il tuo biglietto.
 
 Davide Dusmet  
(Assistant Coach Dolomiti Energia Trentino)
«Scafati è una neopromossa: ha un gruppo di giocatori italiani in buona parte reduce dalla promozione dell’anno scorso, un nucleo che mette grande energia in campo e che affronta ogni partita con grande senso di sfida, per dimostrare a tutti di valere la Serie A.
«Gli stranieri sono giocatori esperti, che conoscono bene la Serie A e l’hanno affrontata con squadre vincenti in passato: Stone e Logan, ma anche Lamb. Con avversarie di alto livello come Brescia e Milano hanno saputo competere per tutti i 40’, hanno battuto Verona nell’ultima giornata mostrando grande entusiasmo.
«Chi temere tra i campani? Logan per la sua capacità realizzativa, per il suo tiro da fuori; Stone per la sua leadership, il modo in cui tiene organizzato il ritmo del suo attacco; e Rossato, un altro giocatore che può dare un cambiamento anche emotivo della partita con la sua energia, il fisico e il tiro.
«Per quanto riguarda noi, arriviamo da un paio di ottime sedute di allenamento dopo la sfida contro Parigi, stiamo bene: Flaccadori sta migliorando, sul suo utilizzo deciderà lo staff medico a ridosso della partita; e anche Max Ladurner, pur essendo ancora indisponibile, sta lavorando per recuperare al meglio dal suo problema alla schiena.
«In questi giorni con la squadra abbiamo affrontato alcuni aspetti in cui dobbiamo migliorare: non possiamo concederci pause, soprattutto nella metà campo difensiva.
«Sarà importante avere controllo della partita dal punto di vista mentale ed emotivo, lavorando con qualità in difesa: questo ci aiuterà anche in attacco per giocare la nostra migliore pallacanestro.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande