Home | Sport | Basket | Dolomiti Energia Trentino, un finale di lucidità e concretezza

Dolomiti Energia Trentino, un finale di lucidità e concretezza

Scafati battuta 75-68: 3ª vittoria stagionale in Serie A per capitan Forray e compagni

image

>
La Dolomiti Energia Trentino strappa con le unghie e con i denti una vittoria sofferta e preziosa: lo fa battendo Scafati dopo 40’ di battaglia sportiva in cui i bianconeri faticano a entrare in partita, ma in cui evitano lo scherzetto a tema Halloween dei combattivi ospiti campani.
Il successo 75-68 dei bianconeri è figlio soprattutto del cambio di marcia di attacco e difesa nell’ultimo quarto, e in particolare nell’incandescente finale punto a punto in cui la differenza la fanno i canestri di Flaccadori e Forray e il muro difensivo eretto dai tentacoli di Grazulis e Atkins.
 
Terza vittoria in cinque partite di Serie A per Trento, la seconda consecutiva in altrettanti match giocati alla BLM Group Arena: ora i bianconeri proveranno a sbloccarsi in EuroCup nella trasferta di Tel Aviv (si gioca mercoledì 2 novembre).
Nella serata in cui il Cavit MVP se lo porta a casa Toto Forray (13 punti, 7 falli subiti e la tripla del +5 nel finale di match), il miglior realizzatore a referto è un Diego Flaccadori da 18 punti, 6 rimbalzi e 3 assist.
Darion Atkins è il terzo bianconero in doppia cifra: per lui 13 punti, 8 rimbalzi e 2 recuperi.
 
 La cronaca  
Il primo tempo è equilibrato: l’avvio di partita è lento per entrambe le squadre, alla ricerca di ritmo e di un modo per rompere il ghiaccio.
Trento prova a farlo con l’ingombrante presenza in area di Atkins e Grazulis, Scafati invece attinge dalla sua panchina per trovare un paio di triple di Monaldi buone per fermare sul nascere il mini-allungo dei padroni di casa (18-18 dopo i primi 10’).
I bianconeri le triple cominciano a segnarle nel secondo periodo: Flaccadori, Grazulis e Crawford colpiscono dal perimetro spazzando via i tentennamenti dei primi 2’ dopo la pausa, ma Scafati trova in capitan Rossato e nell’ex Pesaro Lamb la risposta all’allungo dei padroni di casa e così a metà partita il punteggio è sul 41-39.

I bianconeri non trovano punti per più di quattro minuti all’inizio del terzo quarto, ma quando lo fanno trovano il modo di rimanere dentro la partita con le iniziative di Forray e del solito Flaccadori.
L’Aquila è avanti di 1 dopo tre quarti di gioco, Logan prova a metterle paura con due triple devastanti ma i bianconeri hanno dalla loro la lucidità e l’estro del Capitano e di Flacca: Grazulis firma una grande stoppata, Stone segna da lontanissimo ma Flaccadori non trema in lunetta e la BLM Group Arena può esultare.
 
 Il tabellino   
Dolomiti Energia Trentino 75 – Givova Scafati 68
(18-18, 41-39; 56-55)
 
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Conti 2 (1/1), Spagnolo 7 (3/7, 0/1), Forray 13 (4/7, 1/2), Flaccadori 18 (1/8, 4/6), Udom 6 (1/2 da tre), Crawford 7 (2/3, 1/3), Grazulis 9 (2/5, 1/4), Atkins 13 (3/5, 1/1), Calamita ne, Lockett (0/3, 0/2).  Coach Molin.
GIVOVA SCAFATI: Stone 9, Lamb 13, Thompson 9, Pinkins, De Laurentiis, Landi 2, Rossato 14, Monaldi 6, Ikangi 2, Logan 13. Coach Rossi.
 
 Le parole di coach Lele Molin  
«Sapevamo che questa partita poteva essere durissima, e così è stato. L’abbiamo affrontata con la responsabilità di sentirla coma una partita da dover vincere, e dopo tre sconfitte una squadra senza un grande vissuto alle spalle come la nostra ha finito per giocare con poca fiducia nei propri mezzi.
«Sono contento però, perché nell’ultimo quarto abbiamo forzato tanti errori dei nostri avversari e abbiamo invece messo in campo un attacco efficace, guadagnando tiri liberi e prendendo buone scelte di tiro.
«Credo che sia una vittoria importante per noi: ci sono ancora tante cose da sistemare, ma era importante tornare al successo e ritrovare fiducia»
 
 La prossima  
I bianconeri già lunedì sera lasceranno Trento per la lunga trasferta verso Tel Aviv: contro l’Hapoel si gioca mercoledì 2 novembre alle 18.45 italiane, è il Round 4 di regular season in 7DAYS EuroCup.
Domenica 6 novembre invece la trasferta sarà meno remota: la Dolomiti Energia giocherà alle 17.30 sul campo della Tezenis Verona.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande