Home | Sport | Basket | Il PalaVerde rimane stregato: Dolomiti Energia sconfitta 86-78

Il PalaVerde rimane stregato: Dolomiti Energia sconfitta 86-78

Ora i bianconeri volano direttamente alle Canarie per il match di EuroCup di martedì

image

>
La Dolomiti Energia Trentino rimanda ancora l’appuntamento con la prima vittoria nella sua storia al PalaVerde di Treviso ed esce sconfitta nel 12esimo turno di campionato 86-78: vincono i padroni di casa, che giocano una partita di grande energia e impatto emotivo superando un’Aquila Basket che paga a caro prezzo ogni minimo calo di tensione all’interno dei 40’ di gioco.
Decisivo il break di 15-0 in favore di Treviso nel finale di terzo periodo: Baldwin e compagni non riescono a rimettersi in contatto e negli ultimi 10’ i padroni di casa controllano le operazioni grazie al dominio a rimbalzo 39-25.
Miglior realizzatore degli ospiti e ultimo ad arrendersi un Kamar Baldwin da 23 punti e 9/15 dal campo; 16 punti a testa per Andrejs Grazulis e Paul Biligha.
 
 La prossima  
I bianconeri ora giocheranno a Las Palmas contro Gran Canaria martedì sera (ore 21.00), quindi torneranno di scena sul proprio campo sabato 23 dicembre alle 19.00 contro la Gevi Napoli.
I biglietti per i prossimi imperdibili match interni sono disponibili online, presso l’Aquila Store di Corso del Lavoro e della Scienza 20 e nei punti Vivaticket del territorio.
 
 La cronaca del match  
I primi 13 punti di Trento arrivano tutti dalla coppia di lunghi Grazulis (9) - Biligha (4), ma Treviso non si scompone e si affida agli esterni per ribattere colpo su colpo.
Quando si azionano i tiratori ospiti (triple in sequenza di Baldwin e Alviti) i padroni di casa trovano in Allen e Bowman i riferimenti offensivi per rimanere in vantaggio al termine dei primi 10’ di gioco (27-24).

La difesa degli ospiti sale di colpi, così come Baldwin nella metà campo offensiva: sono le palle perse banali e i troppi rimbalzi in attacco concessi ad impedire a Forray e compagni di allungare nel secondo periodo.

Robinson fa il resto e con una tripla a fil di sirena fissa il 44-41 di metà partita. Biligha segna 10 punti pressoché consecutivi per tenere alto il ritmo di produzione dell’attacco dei suoi, ma Trento dopo aver pareggiato a quota 59 anche grazie alle iniziative di Baldwin incappa in un blackout in chiusura di terzo periodo che unito ai canestri da tutte le posizioni di Bowman e Allen significa 71-59 per Treviso dopo i primi 30’ di gioco.

Robinson è chirurgico, Baldwin suola la carica con 5 punti consecutivi ma i rimbalzi di Paulicap e Allen fiaccano i tentativi di rimonta dei bianconeri. Alla fine arriva la quarta sconfitta stagionale in Serie A per Forray e compagni, a fronte di 8 successi.
 
 Il tabellino  
Nutribullet Treviso 86 – Dolomiti Energia Trentino 78
(27-24, 44-41; 71-59)
 
NUTRIBULLET TREVISO: Zanelli 2, Bowman 26, Faggian 7, Allen 16, Paulicap 13; Tadiotto 3, Robinson 17, Pellizzari ne, De Marchi ne, Scandiuzzi, Camara 2. All.: Vitucci.
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Baldwin 23, Hubb 3, Niang, Grazulis 16, Biligha 16; Ellis, Stephens 4, Alviti 10, Conti ne, Forray, Cooke Jr. 6, Udom. All.: Galbiati.
ARBITRI: Paternicò, Bartoli, Patti.
 
 Le parole di coach Galbiati  
«Complimenti a Treviso, ha avuto molta più energia di noi. I numeri non mentono: i nostri avversari hanno preso 15 rimbalzi d’attacco, Paulicap ha catturato 19 rimbalzi da solo e noi 25 di squadra.
«Loro non avevano niente da perdere e hanno giocato la loro partita, noi abbiamo messo in campo una prestazione povera, spero che ci serva di lezione.
«Quando non abbiamo ritmo in attacco fatichiamo ad avere consistenza in difesa: oggi è successo, e abbiamo preso un bello sberlone.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande