Home | Sport | Basket | «Contento delle due vittorie, ma possiamo migliorare ancora»

«Contento delle due vittorie, ma possiamo migliorare ancora»

È il commento di George King, che aggiunge: «Devo molto allo staff medico e atletico, mi sento bene fisicamente: ora al lavoro per fare i prossimi passi in avanti»

image

Foto Montigiani.

In due partite nel giro di poco più di 24 ore alla BLM Group Arena George King ha segnato 37 punti, mandato a segno nove triple e fatto innamorare il pubblico di Trento non solo per la precisione al tiro dall’arco ma anche per la sua intensità a tutto campo da vero «equilibratore» dei quintetti di coach Nicola Brienza.
«Sono contento soprattutto delle due vittorie e del modo in cui sono arrivate, – commenta King. – C’è spazio per migliorare in alcune situazioni, ma abbiamo fatto passi in avanti e sappiamo su cosa dobbiamo lavorare nelle prossime settimane e in vista dei prossimi impegni.
«A livello personale, sono contento di come mi sto inserendo nella squadra. Mi sento bene anche fisicamente, per questo devo ringraziare in particolare il preparatore atletico Andrea Baldi e tutto lo staff medico del club: credo di poter crescere nell’impatto che posso avere in campo per la squadra, devo riuscire a trovare il modo di rubare qualche canestro facile lavorando meglio senza palla.
«Se riesco a fare di più in quest’area del gioco posso diventare ancora più incisivo in attacco, aprire spazi anche per i miei compagni e averne di più sul perimetro.»
 
E per i fan bianconeri il «Re» è già uno dei giocatori di riferimento della nuova versione della Dolomiti Energia che dal 25 settembre comincerà a fare sul serio in Serie A e 7DAYS EuroCup.
«Il supporto del pubblico? È fantastico, i tifosi di Trento mi stanno già facendo sentire a casa.
«Quello che posso fare per loro e per il club è dare il massimo in ogni partita, essere me stesso e aiutare squadra e organizzazione a vincere.
«Abbiamo una lunga strada da percorrere assieme, questo è solo l’inizio ma credo che sia un buon modo di cominciare.»
Le due vittorie con Pesaro e Cremona nel VII Memorial Gianni Brusinelli hanno mostrato una Dolomiti Energia in crescita di condizione e di «chimica»: venerdì e sabato nel Torneo «Città di Jesolo» il livello si alzerà ancora, visto che i bianconeri affronteranno venerdì 13 i campioni d’Italia di Venezia e poi il giorno seguente una fra Treviso e Virtus Bologna.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni