Home | Sport | Basket | Dolomiti Energia Trentino, la parola a coach Brienza

Dolomiti Energia Trentino, la parola a coach Brienza

«Due giorni tosti e intensi, ora di nuovo al lavoro» – Mercoledì sera appuntamento contro Bonn per il Trofeo «Gruppo Paterno» a ingresso gratuito

image

>
Quaranta minuti brillanti contro i campioni d'Italia di Venezia, cinque in più di battaglia sportiva contro una «big» come la Virtus Bologna: nel giro di poco più di 24 ore la Dolomiti Energia Trentino ha potuto verificare lo stato della propria preparazione contro due formazioni di alto livello e che come i bianconeri rappresenteranno l'Italia in EuroCup.
Buoni riscontri dal Torneo «Città di Jesolo», per capitan Forray e compagni.
 
I bianconeri dopo una domenica di riposo ricominceranno domani a preparare l’amichevole contro il Telekom Baskets Bonn nel I Trofeo Gruppo Paterno che alla BLM Group Arena mercoledì 18 alle 20.00 permetterà ai tifosi bianconeri di assistere a ingresso gratuito alla presentazione della nuova Dolomiti Energia e della sua nuova maglia, oltre che al match contro i tedeschi che sarà l’ultimo test prima di «fare sul serio» con la prima di campionato sempre in casa contro l’OriOra Pistoia (mercoledì 25 alle 20.30).
 
«Al di là dei risultati – commenta il coach della Dolomiti Energia Trentino Nicola Brienza (foto), – stiamo lavorando bene. È chiaro, perdere non fa mai piacere anche quando sei in amichevole e non conta molto, ma in generale siamo abbastanza contenti di questa due giorni a Jesolo.
«Abbiamo giocato due partite intense e molto dispendiose a livello di energie per i ragazzi, anche complici le rotazioni un po' corte.
«Siamo stati contenti di aver inserito di nuovo Mezzanotte, un innesto che ci dà un po' di profondità in più fra i lunghi anche se dovremo valutare le condizioni della caviglia di Ladurner che si è fatto male nei primi minuti contro Bologna.
«Adesso pensiamo a tornare in palestra la prossima settimana e proseguire nel nostro cammino di crescita: mi ripeto, abbiamo grandi margini di miglioramento e un gruppo di giocatori entusiasti di lavorare assieme e provare a diventare la miglior squadra possibile.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni