Home | Sport | Basket | EuroCup Dolomiti Energia Trentino batte Oldenburg 91-81

EuroCup Dolomiti Energia Trentino batte Oldenburg 91-81

I bianconeri con un gran secondo tempo piegano la resistenza dei tedeschi e ottengono un altro prezioso successo in Coppa

image

>
La Dolomiti Energia Trentino batte 91-81 l’EWE Baskets Oldenburg nel Round 3 di regular season in 7DAYS EuroCup e ottiene la seconda vittoria consecutiva in coppa, la prima stagionale in casa: contro i tedeschi dopo 25’ di equilibrio i bianconeri accelerano all’improvviso trascinati dai canestri di Justin Knox (Cavit MVP della serata) e dalla leadership a tutto campo di Aaron Craft.

Miglior realizzatore della partita uno straripante Justin Knox da 25 punti a referto: il centro USA tira 10-13 dal campo, cattura sei rimbalzi ed è l’autentico mattatore del secondo tempo dalla sfida (17 punti nei secondi 20’, 10 nel solo ultimo quarto).
Buona prestazione offensiva anche di un solido Ale Gentile da 19 punti (8/15 al tiro) e sei rimbalzi; 11 per James Blackmon, 11 anche per Aaron Craft, che al suo tabellino aggiunge anche sei rimbalzi, nove assist e tre recuperi.


 
 La cronaca 
Il primo quarto è intenso ed equilibrato: con Mezzanotte in quintetto assieme a Craft, Blackmon, King e Knox i bianconeri partono bene grazie ai canestri e alle giocate di energia di Blackmon e King (10-5), poi i tedeschi si rimettono in carreggiata con una gran tripla di Hobbs e la sostanza di Mahalbasic sotto canestro (12-14).
Knox comincia a produrre canestri in serie (6 punti nel primo quarto), poi sono Kelly e Boothe i protagonisti del botta e risposta che chiude i primi 10’ sul 23-24.
 
Il secondo quarto diventa presto territorio di caccia di Ale Gentile: il numero 5 bianconero attacca con continuità il ferro avversario inventando canestri e assist al bacio, al resto pensano Pascolo, Forray e Blackmon. Boothe però (10 all’intervallo) rimanda il sorpasso dei bianconeri fino quasi allo scadere del primo tempo: la tripla a fil di sirena di Craft manda le squadre al riposo lungo sul 47-43.
 
La Dolomiti Energia in apertura di secondo tempo torna sotto nel punteggio nonostante un tripla di Mezzanotte e un paio di gran giocate di Craft (54-55 con un’altra tripla di Boothe), ma non si perde d’animo e produce un immediato contro-break orchestrato dalla potenza di Gentile e da una scarica di canestri di Knox (compresa una gran bomba allo scadere dei 24”). Dopo 30’ il punteggio della BLM Group Arena recita 69-63.
 
Gli ultimi 10’ si aprono con un bel recupero e layup di capitan Forray: è il la allo show balistico di Knox per allungare e chiudere i conti. Blackmon ci mette una tripla importante in transizione, Craft la solita trascinante leadership. I 1822 della BLM Group Arena chiudono in piedi salutando un successo importante che rilancia le ambizioni europee della Dolomiti Energia.


 
 Nicola Brienza 
Allenatore Dolomiti Energia Trentino
«Siamo contenti di questa vittoria, sapevamo che sarebbe stata una partita difficile contro un’avversaria insidiosa e di qualità: nel primo tempo abbiamo un po’ subito in difesa, Oldenburg ha segnato tanti tiri anche complicati, ma siamo stati bravi a rimanere concentrati rimanendo in vantaggio per buona parte del match.
«Dopo la cattiva prestazione di Brescia abbiamo messo in campo una partita di applicazione, attenzione e ritmo: ora torniamo in palestra con la testa al match di domenica a Cantù.»
 
 La prossima 
I bianconeri domenica sera giocheranno sul campo dell’Acqua S. Bernardo Cantù nel quinto turno di regular season in Serie A.
Cantù vs.Trento | domenica 20 ottobre - ore 18.30 | PalaDesio | Diretta Eurosport Player.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni