Home | Sport | Calcio | Calcio, Trento: al Briamasco è tempo di sfida ad alta quota

Calcio, Trento: al Briamasco è tempo di sfida ad alta quota

Mercoledì alle 15 ospita la Manzanese, seconda in classifica dopo il Trento

image

Mister Parlato in una foto di Carmelo Ossana.
 
Dopo quattro rinvii, mercoledì pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 15) va finalmente in scena la sfida d’alta classifica tra Trento e Manzanese.
I gialloblù guidano la classifica con 53 punti sin qui conquistati, sei in più rispetto ai friulani, secondi della fila a parità di partite disputate.
 
La squadra guidata da mister Parlato è reduce da 18 risultati utili consecutivi, non perde dal 22 novembre 2020 (unica sconfitta stagionale contro il Mestre) e in casa è ancora imbattuta, avendo conquistato 7 vittorie e 5 pareggi in 12 gare disputate, che fanno del Trento la compagine con il miglior rendimento casalingo dell’intero raggruppamento.
La Manzanese, invece, in trasferta ha sin qui giocato dodici partite, vincendone 7, pareggiandone 3 e perdendone 2.
 
La sfida verrà trasmessa come di consueto sulla pagina Facebook del Club (www.facebook.com/calcio.trento1921) e sulla pagina Facebook ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti a partire dalle ore 14.50.
Dirigerà l’incontro Gabriele Restaldo della sezione di Ivrea, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Ayoub El Filali e Antonio Paradiso, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Alessandria e Lamezia Terme.
 
 In campo  
Per la sfida di mercoledì mister Parlato ha convocato 24 giocatori.
 
 Gli avversari  
L’Unione Sportiva Manzanese è stata fondata il primo settembre 1949. Per oltre trent’anni la formazione friulana milita nei tornei provinciali e regionali, conseguendo la prima promozione in ambito nazionale nel 1983.
Seguono altre sei stagioni in serie D, che precedono un decennio in Eccellenza, conclusosi la scorsa primavera con il ritorno nel campionato di Quarta Serie dopo aver vinto il massimo campionato a carattere regionale del Friuli Venezia Giulia.
I colori sociali della compagine friulana sono l’arancione e il nero.

La società è presieduta da Filippo Fabbro, ex calciatore professionista e nell’organico affidato dalla scorsa estate a Roberto Vecchiato spiccano i profili del difensore Felipe Dal Bello, per 18 stagioni in serie A con Udinese, Fiorentina, Siena, Parma, Inter e nuovamente Udinese (366 presenze e 13 reti per lui e 18 presenze e 1 gol nelle Coppe Europee), dei centrocampisti Valeriano Nchama (150 presenze e 18 reti in serie D con Altovicentino, Montebelluna, Vigasio e Manzanese dopo essere cresciuto nel settore giovanile dell’Inter), Andrea Boscolo Papo (51 presenze in C con Mestre e Modena, 275 presenze e 20 reti in D con Chioggia, Delta Porto Tolle, Sacilese, Altovicentino, Mestre, Modena e Adriese) e Daniele Casella (209 presenze e 13 reti in D con Pordenone - 5 stagioni in maglia neroverde -, Sandonà, Union Ripa La Fenadora e Liventina) e gli attaccanti Marco Moras, autore in questa stagione di 12 reti ed ex Portogruaro, Lupa Roma, Matelica, Fontanafredda, Cjarlins Muzane, Luparense e Tamai (24 reti in categoria), Szymon Fyda (ex Este e Lentigione in serie D, Ravenna in serie C), a segno 10 volte nell’attuale campionato e Yves Gnago, autore sin qui di 9 marcatore e già in categoria con Sacilese e Abano Calcio.
 
 Gli ex della partita  
Due sono gli ex di turno della sfida, entrambi tra le fila friulane. Trattasi del tecnico Roberto Vecchiato, prima giocatore (dal 2003 al 2005: 63 presenze e 4 reti in serie D) e poi allenatore (prima parte dell’annata 2017 - 2018) del Trento e del difensore Nicola Calcagnotto, che nella prima parte del campionato 2017 - 2018 ha collezionato 11 presenze (e 1 gol) con la maglia gialloblù.
 
 I precedenti  
Sono due i precedenti ufficiali tra Trento e Manzanese, entrambi risalenti al campionato di serie D 2005 - 2006.
La sfida d’andata del Briamasco si chiuse a reti bianche e terminò in pareggio anche il return match disputato in terra friulana: 1 a 1 il finale con gol trentino di Nicolini e pareggio avversario di Francioni su calcio di rigore.
 
 I recuperi di mercoledì 7 aprile (ore 15)  
Ac Trento - Manzanese (Restaldo di Ivrea)
Delta Porto Tolle - Chions (Striamo di Salerno)
 
 La classifica del girone C  
Ac Trento** 53; Manzanese** 48; Union Clodiense**** 41; Luparense 40; Arzignano Valchiampo*, Belluno**, Mestre 39; Cartigliano 37; Caldiero Terme* 35; Adriese, Cjarlins Muzane* 34; Union San Giorgio Sedico 33; Este** 31; Delta Porto Tolle*****, Montebelluna 28; Virtus Bolzano 26; Ambrosiana** 25; Campodarsego* 24; Union Feltre 23; Chions* 17.
***** 5 partite in meno
**** 4 partite in meno
** 2 partite in meno
* 1 partita in meno
 
 I convocati  
Portieri: Cazzaro (1999); Ronco (2002).
Difensori: Amadori (2003); Bran (2000); Contessa (2002); Dionisi (1985); Galazzini (2000); Ronchi (1996); Salviato (1987); Tinazzi (2002); Trainotti (1993).
Centrocampisti: Caporali (1994); Gatto (1992); Nunes (1994); Osuji (1990); Pilastro (2001); Pinto (2001); Santuari (2001).
Attaccanti: Aliu (1989); Belcastro (1990); Comper (2003); Ferri Marini (1990); Pattarello (1999); Rivi (1994).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni