Home | Sport | Calcio | Calcio, la Cremonese è arrivata alle 19.50 a Dimaro Folgarida

Calcio, la Cremonese è arrivata alle 19.50 a Dimaro Folgarida

Al via il ritiro dei grigiorossi in Val di Sole dove fino a ieri albergava il Napoli

È iniziato alle 19.50 il ritiro calcistico delle Cremonese con l’arrivo del pullman allo Sport Hotel Rosatti, dove sino a ieri soggiornava il Napoli del presidente De Laurentiis.
L’allenamento dei grigiorossi nella stazione turistica del Trentino occidentale - posta tra le Dolomiti di Brenta patrimonio mondiale dell’Umanità, il massiccio dell’Adamello-Presanella e i Gruppi dell’Ortles-Cevedale - inizierà domattina mattina alle 9.00.
Nella comitiva anche lo svizzero Charles Pickel, neo acquisto proveniente dal Famalicao squadra che milita nella Primeira Liga Portoghese.
 
Oggi il tappeto erboso dello Stadio di Carciato, già teatro anche del lavoro degli azzurri allenati da Luciano Spalletti, è stato completamente risistemato e appare in condizioni splendide.
Il team di Luca Dallapè - Verde impianti ha ripassato totalmente il terreno di gioco e l’attigua pista inerbata, creata per favorire il lavoro di corsa senza intaccare il campo.
Un intervento che si aggiunge al grande lavoro di preparazione dello stadio fatto degli operai comunali ad inizio giugno, con il coordinamento del vicesindaco Alessandro Largaiolli.
 
Lavoro tecnico tattico e ossigenazione saranno al centro del lavoro della squadra lombarda tornata in Serie A la scorsa stagione dopo una pausa durata di 26 anni.
Ancora una volta Dimaro Folgarida e la Val di Sole si confermano territorio ideale per la preparazione dei Campioni grazie da un lato alle strutture sportive di prim’ordine realizzate negli anni e parallelamente da un ambiente ideale: più di un terzo del territorio è costituito da area naturale protetta con a Nord lo storico Parco Nazionale dello Stelvio e a Sud il vasto Parco Naturale Adamello-Brenta.
Da sottolineare il profondo legame e storico legame esistente tra la formazione lombarda e la Val di Sole ed il Trentino, visto che il proprietario e presidente onorario Giovanni Arvedi, conosciuto imprenditore dell’acciaio, proviene da una famiglia particolarmente attiva nel commercio e nella lavorazione dei metalli originaria di Celentino, in Val di Peio, trasferitasi a Cremona nel 1715.
 
Dopo la prima uscita stagionale vinta 5-0 con il Fiorenzuola la Cremonese domenica 24 affronterà la Spal allo Stadio di Carciato nel primo probante confronto stagionale.
Sabato sera è previsto in piazza Madonna della Pace a Dimaro il benvenuto alla squadra grigiorossa nell’ambito della Festa di Mezza estate con il Gruppo folcloristico i Quater Sauti Rabiesi. Inizio ore 20.45.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande